Partito Progressista (Nuova Zelanda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Partito Progressista
Jim Anderton's Progressive Party
LeaderJim Anderton
StatoNuova Zelanda Nuova Zelanda
Fondazione2002
Dissoluzione2012
Seggi massimi Camera dei Rappresentanti della Nuova Zelanda
2 / 120
Sito web

Il Partito Progressista[1] (in inglese Jim Anderton's Progressive Party, letteralmente Partito Progressista di Jim Anderton) è stato un partito politico attivo in Nuova Zelanda dal 2002 al 2012.

Ideologia[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondato da Jim Anderton dopo una scissione in seno al partito dell'Alleanza[2]. Il partito fu fondato in origine come Progressive Party, ma il nome è stato cambiato nel 2005 per ragioni di visibilità.[3] Subito dopo la sua fondazione e l'entrata in parlamento con due seggi dopo le elezioni del 2002, il partito sostenne il governo di Helen Clark, in coalizione con il laburisti e con l'appoggio esterno dei Verdi. Dopo le elezioni del 2005, il partito vide ridursi la propria rappresentanza parlamentare a un seggio, ma rimase al governo, formando un governo di minoranza con i laburisti. Il governo ricevette l'appoggio esterno di alcuni partiti di centro-destra e perfino del partito di destra New Zealand First.[4] Il partito mantenne il proprio seggio alle elezioni del 2008, ma, con la vittoria della destra, uscì dal governo. Alle elezioni del 2011 non si ripresentò e cessò definitivamente la propria attività nel 2012.

Leaders[modifica | modifica wikitesto]

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Anno Voti Seggi
2008 21 241
1 / 122
2005 26 441
1 / 122
2002 34 542
2 / 122

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ NUOVA ZELANDA: GIURA IL TERZO GOVERNO CLARK, in Adnkronos, 19 ottobre 2005. URL consultato l'8 settembre 2014 (archiviato l'8 settembre 2014)..
  2. ^ (EN) Georgina Palffy, Working and Living in New Zealand, New Holland Publishers, 2008, p. 66, ISBN 978-1-86011-405-2. URL consultato l'8 settembre 2014..
  3. ^ (EN) Interview: Jim Anderton, Progressive party leader, in The New Zealand Herald, 13 agosto 2005. URL consultato l'8 settembre 2014..
  4. ^ (EN) James C. Docherty e Peter Lamb, Historical Dictionary of Socialism, 2ª ed., Scarecrow Press, 2006, pp. 253-254, ISBN 978-0-8108-6477-1. URL consultato l'8 settembre 2014.