Partito Nazionale della Libertà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Partito Nazionale delle Libertà
(EN) National Freedom Party
LeaderZanele kaMagwaza-Msibi
SegretarioAlex Kekana
StatoSudafrica Sudafrica
SedeDurban
Fondazione25 gennaio 2011
IdeologiaSocialdemocrazia
Egualitarismo
Populismo di sinistra
CollocazioneSinistra
Seggi
2 / 400
 (2019)
Organizzazione giovanileNFP Youth Movement
Sito webwww.nfp.org.za/

Il Partito Nazionale della Libertà (National Freedom Party in inglese) è un partito politico sudafricano, fondato il 25 gennaio 2011 da Zanele kaMagwaza-Msibi, ex segretario del partito della Libertà Inkata, assieme ad altri membri del partito.[1]

Ideologia[modifica | modifica wikitesto]

Il programma politico del partito si basa essenzialmente sulla difesa della Costituzione del Sudafrica, battendosi per l'emancipazione economica dei sudafricani e per il miglioramento dei servizi.[2] Nonostante questo partito sia attivo prettamente nella provincia del KwaZulu-Natal, difendendo i diritti del popolo Zulu, esso è presente anche nelle altre province. Sono presente un'organizzazione giovanile (NFP Women’s Movement), ed una femminile (NFP Youth Movement).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il partito si presenta per la prima volta alle elezioni generali in Sudafrica del 2014 eleggendo ben sei rappresentanti. Nel 2016 il partito non può prendere parte alle elezioni delle municipalità sudafricane per non aver versato la quota di partecipazione alla Commissione Indipendente Elettorale.[3] Alle elezioni del 2019 il partito vede crollare i propri consensi, eleggendo solamente due rappresentanti.

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Elezione Voti % Seggi
Generali 2014 288 742 1,57
6 / 400
Generali 2019 61 220 0,35
2 / 400

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Magwaza-Msibi launches National Freedom Party, The New Age, 26 Gennaio 2011. URL consultato il 16 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 4 febbraio 2015).
  2. ^ Programma del NFP (2011) (EN) , controllato il 24 maggio 2014
  3. ^ Mthetwa, Bongani, NFP in last-ditch court bid to contest local government elections, Business Day Live, 21 luglio 2016. URL consultato il 9 agosto 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]