Paride Baccarini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Paride Baccarini

Paride Baccarini (Roma, 10 febbraio 1910Roma, 30 aprile 1946) è stato un pittore, architetto e partigiano italiano, noto per essere stato uno dei massimi esponenti del Movimento Federalista Europeo.

A Firenze, nel 1944, dopo la liberazione della città, Baccarini fondò l'Associazione Federalisti Europei insieme ad altri importanti personalità tra cui Piero Calamandrei, Giacomo Devoto, Corrado Tumiati, Enzo Enriques Agnoletti[1], aprendo successivamente una sezione distaccata a Lugo, ubicata presso l'abitazione della propria famiglia, che continuò ad esistere anche dopo la sua prematura morte.

Presso la Biblioteca Comunale “Fabrizio Trisi” di Lugo è conservato il Fondo “Paride Baccarini” costituito da disegni originali, fotografie, cataloghi d'arte e documenti.

Note bibliografiche[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cfr. L'Associazione Federalisti Europei di Firenze (AFE) ed il I Congresso Federalista di Venezia (gennaio 1945 - ottobre 1946), in "Storia contemporanea", a. XXIV, n. 4, agosto 1993, pp. 567-584;Cinzia Rognoni Vercelli, Mario Alberto Rollier. Un valdese federalista, Milano, Jaca Book, 1991

2. Paride Baccarini I morti non cantano Il Ponte, Firenze 2013, pp. 222 (prima edizione 1982 edita dalla Banca del Monte di Lugo) [1] (link a sito Fondazione Cassa Risparmio e Banca Monte Lugo)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]