Paolo Casini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Paolo Casini (Roma, 13 febbraio 1932) è un filosofo, storico e accademico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Storico della filosofia, professore emerito dell'Università La Sapienza di Roma, socio corrispondente dell'Accademia Nazionale dei Lincei

Ha insegnato storia del pensiero scientifico e storia della filosofia moderna nelle Università di Trieste, Bologna, Roma

Le sue ricerche riguardano Diderot e la filosofia dell'illuminismo, i nessi tra rivoluzione scientifica e riflessione filosofica nei secoli XVII-XIX, l'origine e diffusione della fisica di Newton, le vicende del mito pitagorico tra "prisca philosophia" e "antica sapienza italica", le dispute sorte attorno al darwinismo

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Diderot "philosophe", Laterza, 1962.
  • L'universo-macchina: origini della filosofia newtoniana, Laterza, 1969.
  • Introduzione a Rousseau, Laterza, 1974
  • Introduzione all'illuminismo, Laterza, 1980
  • Newton e la coscienza europea, Il Mulino, 1983
  • Scienza, utopia e progresso, Laterza, 1994
  • L'antica sapienza italica. Cronistoria di un mito, Il Mulino, 1998
  • Hypotheses non fingo: tra Newton e Kant, Edizioni di Storia e Letteratura, 2006
  • Alle origini del Novecento: "Leonardo", 1903-1907, Il Mulino, 2003
  • Darwin e la disputa sulla creazione, Il Mulino, 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN7404915 · ISNI (EN0000 0000 8086 1396 · BNF (FRcb12027922b (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie