Pantaleo Carabellese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pantaleo Carabellese

Pantaleo Carabellese (Molfetta, 6 luglio 1877Genova, 19 settembre 1948) è stato un filosofo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in storia a Napoli (1901) e poi a Roma in filosofia (1906), insegna filosofia a Palermo (1922-1929) e a Roma (1929-1948), sposandosi nel 1936. A partire da una critica ferrata alla dottrina cartesiana (Le obbiezioni al cartesianesimo, 3 volumi, 1946; Il circolo vizioso in Cartesio, 1938), portò a compimento studi critici su diversi autori, tra i quali spiccano Immanuel Kant e Antonio Rosmini (tesi di laurea). Elaborò la dottrina dell'"ontologismo critico", in cui l'essere non è mero oggetto della coscienza ma è a essa intrinseco come fondamento irriducibile, cioè "essere-di-coscienza", che in ultima istanza altri non è che Dio (che, come già asseriva Vico, "è" e non "esiste").

Difese l'oggettività essenziale dell'Essere e la filosofia, non come sapere specialistico trincerato, ma come operatrice "per l'umanità tutta" così che "la coscienza filosofica esplica quella teoria che nel diversificarsi concreto della spiritualità risulta necessariamente implicita." E allora "lo sforzo della filosofia non potrà mai, quindi, essere compiuto atto"--seppure "la teoria...si...attu[i] sempre in una pratica, che è l'altro termine del concreto" (Il Problema della Filosofia da Kant a Fichte, p. 7). Insomma Carabellese difese la filosofia come ascesa teoretico-razionale a realtà teologiche, o come sentiero che volge al fondamento comune della vita politica e che alla politica rimane irriducibile.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Critica del concreto, (1921)
  • Il problema della filosofia da Kant a Fichte (1781-1801), (1929)
  • Il problema teologico come filosofia, (1931)
  • L'idealismo italiano, (1938)
  • Il circolo vizioso in Cartesio, (1938)
  • Le obbiezioni al cartesianesimo, (tre volumi: Il metodo, L'idea, La dualità, 1946)
  • L'idea politica d'Italia, (1946)
  • Da Cartesio a Rosmini. Fondazione storica dell'ontologismo critico, (1946)
  • L'essere e la manifestazione parte II, [corsi del 1947-1948], (1998)
  • L'essere e la manifestazione: Dialettica della Forme, [corsi del 1947-1948], (2005)
  • L'essere, (1948)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pagliarani, Romeo, Pantaleo Carabellese: filosofo della coscienza concreta, Ravenna, Edizioni del Girasole, 1979.
  • Semerari, Giuseppe, La sabbia e la roccia: l'ontologia critica di Pantaleo Carabellese, Bari, Dedalo, 1982.
  • Valori, Furia, Il problema dell'io in Pantaleo Carabellese, Napoli, ESI, 1996.
  • Morabito, Bruno, Metafisica e Teologia in Pantaleo Carabellese, Reggio Calabria, Falzea, 2001.
  • Bini, Andrea, Kant e Carabellese, Roma, Luiss University Press, 2006.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN56704908 · ISNI (EN0000 0000 8135 6690 · SBN IT\ICCU\CFIV\000359 · LCCN (ENn79059655 · BNF (FRcb124481663 (data)