Palazzo De' Bianchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo De' Bianchi
Palazzo De' Bianchi - Sala Borsa 04.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneEmilia-Romagna
LocalitàBologna
Indirizzovia Santo Stefano, 71
Coordinate44°29′18″N 11°21′06.39″E / 44.488332°N 11.351774°E44.488332; 11.351774Coordinate: 44°29′18″N 11°21′06.39″E / 44.488332°N 11.351774°E44.488332; 11.351774
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1746
StileRococò
Realizzazione
ArchitettoGiuseppe Antonio Ambrosi

Il Palazzo De' Bianchi è un edificio storico in stile rococò[1] situato all'angolo tra via Santo Stefano e via De' Coltelli a Bologna, in Emilia-Romagna. Il palazzo senatorio, del XVIII secolo, è detto anche Palazzo Ranieri Biscia e Palazzo Calari Corticelli ed include un giardino.[2]

Descrizione e cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio fu eretto su progetto di Giuseppe Antonio Ambrosi nel 1746.

Nello scalone si trovano statue allegoriche di Domenico Piò (1749).

Al piano nobile sono presenti una piccola scala e una galleria "all'antica" progettata e firmata da Carlo Bianconi (1772) o, secondo altre fonti, di Raimondo Compagnini[3], con stucchi del Piò e affreschi di Domenico Pedrini, Petronio Fancelli, Flaminio Minozzi.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Palazzo de' Bianchi, su Catalogo generale dei Beni Culturali. URL consultato il 12 aprile 2021.
  2. ^ Palazzo De' Bianchi, su Tourer.it, portale del Segretariato regionale Emilia-Romagna del MiBACT. URL consultato il 12 aprile 2021.
  3. ^ Deanna Lenzi, COMPAGNINI, Raimondo, in Dizionario biografico degli italiani, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 12 aprile 2021.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pietro Maria Alemagna, Il tesoro nascosto dei palazzi di Bologna dal '500 all''800: scaloni e scale delle meraviglie (PDF), su www.comune.bologna.it. URL consultato il 28 marzo 2021.
  • Umberto Beseghi, Palazzi di Bologna, Bologna, Tamari, 1956, p. 318
  • Luigi Bortolotti, Bologna dentro le mura. Nella storia e nell'arte, Bologna, La grafica emiliana, 1977, p. 113, 121
  • Giampiero Cuppini, I palazzi senatorii a Bologna. Architettura come immagine del potere, Bologna, Zanichelli, 1974, pp. 286-287
  • Elena Gottarelli, Lo scalone del palazzo de' Bianchi: il Settecento conservato sotto vuoto, in Bologna incontri, 9-10 (1975), p. 25
  • Anna Maria Matteucci, I decoratori di formazione bolognese tra Settecento e Ottocento. Da Mauro Tesi ad Antonio Basoli, Milano, Electa, 2002, pp. 318-325
  • Palazzi bolognesi. Dimore storiche dal Medioevo all'Ottocento, introduzione di Eugenio Riccomini, Zola Predosa, L'inchiostroblu, 2000, pp. 64-65

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]