Oro Saiwa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oro Saiwa
Oro Saiwa.gif
Categoria Biscotti
Tipo Biscotti
Marca Saiwa
Anno di creazione anni cinquanta
Nazione Italia Italia
Ingredienti Farina di frumento, zucchero, olio di girasole, sciroppo di glucosio-fruttosio, agenti lievitanti (carbonati di ammonio, carbonati di sodio, tartrati di potassio) amido di frumento, sale, aromi, antiossidante (estratti di rosmarino).
Valori nutrizionali medi in 100 g
Valore energetico 430 Kcal/1815 kJ
Proteine 8,5 g
Carboidrati 76,5 g
di cui zuccheri 18,5 g
Grassi 10,0 g
di cui saturi 4,9
Sito https://www.orosaiwa.it/
Biscotti Oro Saiwa

Gli Oro Saiwa sono dei biscotti prodotti dalla Saiwa dagli anni cinquanta. È stato il primo biscotto confezionato prodotto in Italia[1][2]. Gli uffici della Saiwa si trovavano a Genova, e sono stati chiusi nel 2016[3]; mentre i biscotti sono prodotti nello stabilimento di Pedaggera località Capriata d'Orba in provincia di Alessandria.[4].

Dal 2007 la Saiwa ha legato il nome dei biscotti all'Associazione Italiana Sclerosi Multipla, devolvendo nella ricerca parte dei ricavi delle vendite[5].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • Oro Saiwa
  • Oro Saiwa 5 Cereali
  • Oro Fibrattiva
  • Oro Gocce di Cioccolato
  • Oro Doppia Panna
  • Oro Cruscoro
  • Oro Ciok Latte
  • Oro Ciok Nocciola
  • Oro Ciok Fondente
  • Oro Cacao & Riso Croccante
  • Oro Double
  • Oro Cereacol
  • Oro Saiwa Le Biscotte
  • Oro Sandwich

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Le prime campagne pubblicitarie prodotte per i biscotti Oro Saiwa risalgono ai primi anni ottanta, in cui il prodotto veniva reclamizzato dallo slogan "Sono d'oro i biscotti della Saiwa". Particolarmente celebre è la campagna pubblicitaria televisiva degli Oro Saiwa lanciata negli anni duemila, in cui attraverso varie "composizioni" ideografiche realizzate con i biscotti venivano ricostruiti alcuni importanti momenti della storia contemporanea ("1977: La RAI trasmette a colori", "1989: il crollo del muro"), accompagnata dal brano I Want a Little Sugar in My Bowl di Nina Simone.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Packaging dei biscotti, su packaginginitaly.it. URL consultato il August 24, 2016.
  2. ^ L’Oro raccomandato da Vittorio Emanuele, su retrovisore.net. URL consultato il August 24, 2016 (archiviato dall'url originale il settembre 23, 2016).
  3. ^ Chiude la sede amministrativa di Genova, su genova24.it. URL consultato il September 24, 2016.
  4. ^ Comprare ma non toccare Kraft dà carta bianca a Saiwa
  5. ^ Oro Saiwa e Associazione Italiana Sclerosi Multipla da 10 anni insieme contro la SM, su Associazione Italiana Sclerosi Multipla. URL consultato il August 24, 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina