Optometria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'optometria, dal greco ὄψις (opsis = vista) e μέτρον (metron = misura), è una scienza fondata su conoscenze fisiche, biologiche, psicologiche, optometriche, contattologiche, anatomo-fisiologiche e non solo. Optometria deriva storicamente dall'ottica[1] e solitamente condivide l'operatività con quella degli ottici pur differenziandosi.

Obiettivi[modifica | modifica wikitesto]

Ha come obiettivo la misurazione dell'efficienza visiva con mezzi ottico-fisici ed, in genere, il miglioramento delle funzioni visive in soggetti sani.

Attività[modifica | modifica wikitesto]

La definizione del World Council of Optometry (WCO), applicata perlopiù in alcuni paesi di matrice anglosassone, ma non totalmente in Italia, è la seguente:

“Optometry is a healthcare profession that is autonomous, educated, and regulated (licensed/registered), and optometrists are the primary healthcare practitioners of the eye and visual system who provide comprehensive eye and vision care, which includes refraction and dispensing, detection/diagnosis and management of disease in the eye, and the rehabilitation of conditions of the visual system."[2] Attualmente l'attività optometrica comprende:[3]

  • La determinazione e la valutazione dello stato refrattivo dell'occhio ed altre condizioni fisiologiche e funzionali necessarie alla visione;
  • La determinazione dei parametri ottici e misure correttive idonee;
  • La selezione, il progetto, la fornitura e l'adattamento degli ausili ottici;
  • La preservazione, il mantenimento, la protezione, l'aumento ed il miglioramento delle performance visive.

In Italia, gli optometristi non eseguono diagnosi e terapie mediche. Invece, in altri paesi UE gli optometristi effettuano diagnosi, usano farmaci diagnostici e effettuano alcune comuni terapie legate a occhi e visione, pur non essendo considerati medici ma figure che forniscono "Assistenza sanitaria non medica" (Ateco-Istat)[4] oppure Health professionals (ISCO 2267 Optometrists and Ophthalmic Opticians).[5]

A livello europeo le associazioni di riferimento sono:

  • a livello professionale: European Council of Optometry and Optics ([6])
  • a livello culturale-scientifico-formativo: European Academy of Optometry and Optics ([7]) A livello italiano:
  • a livello sindacale-professionale: Federottica attraverso l'AdOO[8]
  • a livello scientifico Italiano: SOPTI (Società Optometrica Italiana)[9]
  • altre associazioni dell'ambito si riferiscono a specifici gruppi o a specifiche funzioni dei professionisti: Aloeo (laureati in ottica e optometria)[10], AIOC (optometristi contattologi)[11], Ailes (lenti a contatto sclerali[12], e altre che raggruppano realtà imprenditoriali (Assogruppi).

Nel 2018 è stato attivato un Registro per Optometristi e Ottici per migliorare in Italia l'attività delle professioni.[13]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]