Öhlins

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Ohlins)
Jump to navigation Jump to search

Öhlins o Öhlins Racing AB, è un'azienda svedese che sviluppa sistemi di sospensione per l'industria automobilistica, motociclistica, mountain bike e nel motorsport. Circa il 97% di tutta la produzione viene esportata e Öhlins ha una distribuzione in oltre 50 paesi in tutto il mondo.[1]

Logo Öhlins

La società è noto per la fornitura alle maggiori scuderie motociclistiche che corrono nel Moto GP.[2][3]

L'azienda è stata fondata da Kenth Öhlin nel 1976; in passato ha prodotto un sistema di trazione integrale per motocicli.[4]

Dettaglio di una forcella Öhlins

Öhlins impiega attualmente 320 persone e ha sede a Upplands Väsby, in Svezia, dove si trovano anche i principali dipartimenti di ricerca e sviluppo e il sito di produzione. Öhlins ha anche filiali in tutto il mondo oltre alla Svezia, Asia nella Thailandia, in Germania, in USA nella Carolina del Nord.

Öhlins è fornisce componentistica principalmente sistemi sospensivi a varie forme di sport motoristici, come nel MotoGP, la Formula 1, il Campionato mondiale Endurance FIA il Campionato mondiale Rallycross FIA, il Campionato mondiale Rally, il Campionato mondiale Superbike e il Campionato britannico Superbike.[5] Inoltre è fornitore ufficiale delle sospensioni per la scuderia Ducati e per la relativa motocicletta che corre nel motomondiale.[6][7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) This is Öhlins | Öhlins Racing, in Öhlins. URL consultato l'8 gennaio 2018.
  2. ^ MotoGP 2016, tutti i piloti con le sospensioni Öhlins, in InSella.it. URL consultato l'8 gennaio 2018.
  3. ^ Nuove sospensioni Öhlins a Brno. URL consultato l'8 gennaio 2018.
  4. ^ (EN) Secrets of Ohlins' 2-wheel drive R1 revealed, in Motorcycle News. URL consultato l'8 gennaio 2018.
  5. ^ (EN) Hall of Fame | Öhlins Racing, in Öhlins. URL consultato l'8 gennaio 2018.
  6. ^ MotoGP Test Valencia: Jorge Lorenzo "Ho cambiato stile di guida, bene così" - Corsedimoto, in Corsedimoto, 15 novembre 2017. URL consultato l'8 gennaio 2018.
  7. ^ Ducati Motor Holding - www.ducati.com, Ducati Desmosedici GP - Moto Ufficiale MotoGP, su www.ducati.it. URL consultato l'8 gennaio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0001 0681 3721
Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende