Octaviano Maggi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Octaviano Maggi (Venezia, ... – 1586) è stato un umanista italiano.

Traduttore delle Epistulae ad Brutum (forse apocrife) di Marco Tullio Cicerone nel 1556, fu segretario di Alvise I Mocenigo e ambasciatore a Roma dal 1558 al 1560, segretario del senato dal 1560 in poi.

Nel 1561 fu mandato come ambasciatore da Carlo IX di Francia insieme a Marcantonio Barbaro; trattò di quest'esperienza nel suo De legato libri duo (1566).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Octaviano Maggi, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 25-8-2013.
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie