Occipite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Occipite
Cranium 4.jpg
Ossa del cranio, vi è indicato l'osso occipitale che corrisponde alla regione dell'occipite
Nome latinoOcciput cranii
ArteriaArteria occipitale
VenaVena occipitele
Linfaticilinfonodi occipitali
Identificatori
TAA01.1.00.003 e A02.1.00.014
FMA49187

L'occipite è il termine anatomico con cui ci si riferisce alla regione posteriore del capo o del cranio, corrispondente all'osso occipitale.[1] Negli insetti, all'occipite è la parte posteriore della capsula della testa.

È la parte della testa con cui il feto si impegna nella presentazione cefalica di vertice. La parola occipitale significa "appartenente alla zona dell'occipite".[2]

Significato clinico[modifica | modifica wikitesto]

Un trauma all'occipite può essere causa di una frattura della base cranica.

Un occipite prominente è una caratteristica della trisomia 18 (sindrome di Edward), insieme ad una mascella piccola, orecchie basse e ritardo mentale. si riscontra anche nei casi di trisomia 9 e sindrome di Beckwith-Wiedemann. L'identificazione della posizione dell'occipite fetale è importante in ostetricia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]