Arteria occipitale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arteria occipitale
Gray508.png
Le arteria della faccia e del cuoio capelluto, l'arteria occipitale è visibile nella zona centrale a sinistra.
Occipital artery.PNG
Dissezione superficiale del lato destro del collo, in mostra la carotide.
Anatomia del Gray(EN) Pagina 556
Nome latinoarteria occipitalis
SistemaApparato circolatorio
OrigineArteria carotide esterna
VenaVena occipitale
Identificatori
TAA12.2.05.030
FMA49586

L'arteria occipitale nasce dalla faccia posteriore della carotide esterna, allo stesso livello dell'arteria linguale, si dirige posteriormente e in alto, incrocia il margine mediale del muscolo sternocleidomastoideo ed è contornata dal nervo ipoglosso, passa sotto il ventre posteriore del muscolo digastrico, incrocia il nervo spinale, fino a giungere al processo mastoideo del temporale; qui si interpone nel solco del processo mastoideo. Lungo il suo percorso cede numerosi rami muscolari, un ramo mastoideo e uno auricolare.

Territorio di irrorazione[modifica | modifica wikitesto]

Comprende i muscoli della nuca:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luciano Fonzi, Anatomia Funzionale e Clinica dello Splancnocranio, Ed. Edi Ermes, ISBN 88-7051-238-X