Norman J. Warren

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Norman J. Warren (Londra, 25 giugno 1942) è un regista, montatore, produttore cinematografico e sceneggiatore inglese. È molto conosciuto per i suoi film horror girati negli anni Settanta: Satan's Slave (1976), Terrore ad Amityville Park (1977) e Delirium House - La casa del delirio (1978).[1] Warren è anche conosciuto per alcune commedie sexy come Outer Touch.[2][3][4][5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Fan del cinema dall'infanzia, Warren entrò nell'industria cinematografica come runner in La miliardaria (1960) e come aiuto regista (The Dock Brief, 1962) prima di dirigere il cortometraggio Fragment nel 1965. L'indiano Bachoo Sen (1934–2002), proprietario dell'Astral Cinema di Brewer Street, a Londra, interessato nella produzione di film, vide Fragment e successivamente convinse Warren a dirigere due film erotici, Her Private Hell (1967) e Loving Feeling (1968). Entrambi i film furono un successo, ma Warren ricevette ben pochi profitti.

Non volendo restare stereotipato come regista di film erotici, Warren rifiutò di realizzare un terzo film per Sen e dopo anni impiegati a racimolare il denaro necessario, diresse Satan's Slave (1976), il primo di una serie di film horror da lui diretti.

Dal 1987 Warren ha smesso di dirigere film, ma continua a realizzare video musicali e cortometraggi a scopo didattico come Person to Person, un film della BBC destinata agli studenti d'Inglese.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The New York Times Profile in The New York Times. URL consultato il 30 gennaio 2012.
  2. ^ Spaced Out, a Comedy in The New York Times, 12 dicembre 1981. URL consultato il 30 gennaio 2012.
  3. ^ Sheridan, Simon (2007). Keeping the British End Up: Four Decades of Saucy Cinema (3rd edition) (Reynolds & Hearn). ISBN 1-903111-92-7
  4. ^ McGillivray, David (1992). Doing Rude Things: the History of the British Sex Film, 1957-1981 (Sun Tavern Fields).
  5. ^ Fenton, Harvey (2001). Ten Years of Terror: British Horror Films of the 1970s (FAB Press, Guildford).