Non si uccide un grande mago

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Non si uccide un grande mago
Autore Pierdomenico Baccalario, Alessandro Gatti
1ª ed. originale 2009
Genere Giallo
Lingua originale italiano
Protagonisti Annette, Fabrice
Serie I gialli di vicolo Voltaire
Preceduto da Un bicchiere di veleno
Seguito da Lo strano caso del ritratto fiammingo

Non si uccide un grande mago è il secondo libro della saga I gialli di vicolo Voltaire.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Annette e Fabò sono alle prese con un autentico mistero: il mago Offenbach, re degli illusionisti, sta per morire. È stato aggredito durante il raduno dei più grandi illusionisti del mondo! I due fratelli e gli altri detective di vicolo Voltaire sono pronti a cominciare le indagini: l'unico indizio è un "uomo in frac" che è stato visto sulla scena del crimine. Che sia lui il colpevole?