Nino Savarese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nino Savarese (Castrogiovanni, oggi Enna, 11 settembre 1882Roma, 8 gennaio 1945) è stato uno scrittore italiano. Fu uno dei principali scrittori durante il ventennio fascista.

Romanziere di fama nazionale, le sue opere sono contraddistinte da una prosa "rondesca", che interpreta in chiave lirica la realtà. Tra i suoi numerosi romanzi, si ricordano:

  • L'altipiano (1915)
  • Malagigi (1929)
  • Storia di un brigante (1931)
  • Rossomanno (1935)
  • I fatti di Petra (1937). Ripubblicato nel 2017 dalla casa editrice palermitana il Palindromo, a ottant'anni dalla prima uscita.

Nel 1940 pubblicò Cose d'Italia, raccolta di articoli giornalistici, mentre nel 1945 lasciò in Cronachetta siciliana dell'estate 1943, interessante diario dello sbarco in Sicilia delle truppe americane e dei bombardamenti che ne seguirono mentre i tedeschi battevano in ritirata.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Le novelle dell'oro, Pierrot, Napoli, 1912.
  • L'altipiano, Novissima, Roma, 1915.
  • Pensieri e allegorie, Vallecchi, Firenze, 1920.
  • Ploto, l'uomo sincero, Treves, Milano, 1922.
  • Ricordi di strada, Campitelli, Foligno, 1922.
  • Gatteria, Aquino, Roma, 1925.
  • Malagigi, Lunario siciliano, Roma, 1929.
  • La goccia sulla pietra, Buratti, Torino, 1930.
  • Storia di un brigante, Ceschina, Milano, 1931.
  • La Sicilia, Novissima, Roma, 1931.
  • Il morto alla finestra, Nuova antologia, 16 ottobre 1932,
  • Storie e fantasie, Ceschina, Milano, 1932.
  • Operette, Quaderni di Novissima, Roma, 1933.
  • Rossomanno, Ceschina, Milano, 1935.
  • Singolari avventure, Carabba, Lanciano, 1936.
  • I fatti di Petra, Ceschina, Milano, 1937 / il Palindromo, Palermo, 2017.
  • Congedi, Cremonese, Roma, 1937.
  • Sul romanzo italiano, Sandron, Palermo, 1938.
  • Nostra terra, Istituto Nazionale Cultura Fascista, Roma 1939.
  • Il capopopolo, Ceschina, Milano, 1940.
  • Cose d'Italia, Parenti, Firenze, 1940.
  • Ricerca di un'ombra, Sansoni, Firenze, 1942.
  • Cose d'Italia con l'aggiunta di alcune cose di Francia, Tumminelli, Roma, 1943.
  • Cronachetta siciliana dell'estate 1943, Sandron, Roma, 1945 e Sciascia, Caltanissetta, 1963.
  • L'altipiano, 2 Edizione, Garzanti, Milano, 1948,
  • Novelle d'ogni sorte, Ceschina, Milano, 1960.
  • La semina nella bufera, Ceschina, Milano, 1960.
  • La goccia sulla pietra e altre operette, Sciascia, Caltanissetta, 1962.
  • Favole drammatiche, Sciascia, Caltanissetta, 1962.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Notizie bibliografiche da Le novelle dell'oro, Nino Savarese, Editrice IL LUNARIO, Enna,1992.
Controllo di autoritàVIAF: (EN14795113 · ISNI: (EN0000 0001 1021 5089 · SBN: IT\ICCU\CFIV\008565 · LCCN: (ENn85040154 · GND: (DE118956167 · BNF: (FRcb12081274f (data) · BAV: ADV11130581

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

la sardegna di Nino Savarese