Nikon F-301

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nikon F-301
Nikon F301.jpg
TipoSLR
Formato35mm
Pellicola135
Modalitàprogram, priorità del diaframma, manuale
Innesto obiettiviNikon F

La Nikon F-301 (N2000 negli USA e Canada) è una SLR per pellicola 24x36 del 1985.

Rappresenta per la Nikon il passaggio dall'uso del metallo a quello della plastica per le fotocamere; l'adozione dei sensori per il Codice DX; il motore di trascinamento pellicola integrato (adesso funge anche per l'aggancio di questa), con velocità di 2,5 fotogrammi al secondo (ftg/sec).

La particolarità della F-301 è che non dispone dell'autofocus (nello stesso anno Minolta presentò la prima sua reflex autofocus, la Minolta 7000 e Canon qualche anno dopo introdurrà la serie Eos).

Come detto prima, la F-301 ha introdotto le basi per le reflex Nikon future (l'anno seguente uscirà la versione aggiornata con autofocus, la Nikon F-501, seguita da un modello ancora più innovativo anche per l'estetica la Nikon F-801 del 1988).

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Le modalità di esposizione sono:

  • Manuale;
  • Semi-automatico a priorità del diaframma;
  • Program (normale e tempi rapidi, quest'ultimo definito P HI).
  • Dispone di scala di compensazione (usata in Program o a priorità) con uno scarto da +/- 1 EV a +/- 2 EV.
  • Le sensibilità impostabili vanno da 25 a 5000 ISO in DX e da 12 a 3200 in manuale (lo stesso vale anche per la F-501 descritta prima).
  • Il riavvolgimento del rullino è solo manuale tramite la classica manovella. Bisognerà attendere il 1987 con la Nikon F-401 come prima reflex Nikon a disporre di riavvolgimento motorizzato, e la F-801 citata prima nel campo delle macchine di alto livello l'anno dopo (nel campo delle professionali sarà la Nikon F4 del 1988 invece).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Fotografia Portale Fotografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fotografia