Nightmare Creatures

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nightmare Creatures
Sviluppo Kalisto
Pubblicazione Sony, Gameloft
Data di pubblicazione 1997
Genere Azione, Avventura dinamica
Tema Survival horror
Piattaforma Microsoft Windows, Playstation, Nintendo 64, Telefono cellulare
Periferiche di input Gamepad
Seguito da Nightmare Creatures II

Nightmare Creatures è un videogioco a metà tra un'avventura in 3D e un puro e semplice videogioco d'azione. Prodotto nel 1997 dalla Kalisto e distribuito in Europa dalla Sony, ha avuto successivamente un seguito chiamato Nightmare Creatures II.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia vede una Londra del 1800 sprofondare in un vero e proprio incubo quando Adam Crowley, uno scienziato pazzo che vuole creare una nuova razza di uomini in grado di imporsi sul resto dell'umanità, finisce per trasformare l'intera popolazione in mostri. Adam Crowley è la mente della confraternita di Ecate, una fratellanza che ha come scopo quello di creare dei superuomini in grado di governare la terra, l'incendio del 1666 scoppiato a Londra è correlato con la fine della confraternita, 200 anni dopo, nel 1820 Adam Crowley vuole ricostruire la confraternita ma i suoi esperimenti portano solo alla creazione di mostri che effettuano scorribande e caos a Londra, Chelsea, Spitfield e altre città. L'incendio del 1820 invece simboleggia il ritorno della confraternita, il segretario di Ecate però si rende conto del caos creato da Crowley allora ruba il diario di Pepys e lo porta al dottor Jean F.

Ignatius Blackward, un amico valido di Jean e religioso che viaggia per il mondo contro il male, decide di andare a trovarlo e lo rinviene mortalmente ferito. Jean pronuncia le sue ultime parole:"Omicidio. Adam Crowley, La Confraternita......"il diario di Pepys è scomparso. Ignatius decide di andare a respingere l'avanzata dei mostri e fermare il malefico operato di Adam Crowley.

Nadia F., figlia di Jean, si unisce all'uomo e giura vendetta contro Adam Crowley. Ignatius Blackward impugna un grosso bastone, Nadia è armata con una spada leggera.

Gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il giocatore è chiamato ad impersonare a sua scelta uno tra i due personaggi principali del gioco, Nadia (più veloce) e Ignatius (più forte). Il gioco è composto da venti livelli compresi quelli dedicati interamente ai boss. In quasi ogni livello viene introdotto un nuovo tipo di nemico e l'azione diventa a tratti frenetica grazie ad una barra di adrenalina, che deve essere costantemente riempita uccidendo gli avversari (altrimenti il personaggio perde una vita). Il giocatore ha a disposizione diverse armi, dalle spade alle pistole, dalle bombe a mano alle fialette.

Livelli[modifica | modifica wikitesto]

  1. Chelsea
  2. Spitalfield
  3. Sewer Snake (mini-boss)
  4. Thames Tunnel
  5. India Docks
  6. Highgate Cemetery
  7. Hampstead Heath
  8. Queenhite Docks
  9. City
  10. Smithfield
  11. Snowman (mini-boss)
  12. Regents Canal
  13. London Zoo
  14. Marylbone
  15. Bloomsbury
  16. Pimlico
  17. Jose Manuel (mini-boss)
  18. Westminster
  19. Westminster II
  20. The Roofs (final-boss)

Mostri[modifica | modifica wikitesto]

  • Zombie: Ex-cittadino londinese, ora un non-morto assetato di sangue. Esistono due versioni: una con i pantaloni neri (facile da battere) ed una con i pantaloni blu (si trovano più avanti nel gioco e sono più bravi a bloccare).
  • Lican: Un uomo lupo dotato di affilatissime zanne. Un altro mostro facile da battere.
  • Demone: Una specie di pipistrello che lancia piccole palle infuocate. Il mostro più facile da battere in assoluto.
  • Mostro di Pepys: Strana creatura con tre teste e tre braccia. Di difficoltà media.
  • Scaricatore: Un enorme mostro simile a un gorilla con due enormi braccia, si trova vicino ai porti (da qui il significato del nome). pericoloso soprattutto quando "carica".
  • Insetto: Un mostro simile ad una vespa gigante. È pericoloso in quanto causa molti danni.
  • Mostro del Tamigi: mostruosa creatura simile ad un polipo che si trova vicino ai porti. Attacca con lunghissimi tentacoli. uno dei più facili da battere (dato che non è in grado di spostarsi).
  • Arpia o Banshee: creatura femminile con ali di pipistrello ed una coda a frusta al posto delle gambe. Accompagna il suo attacco con un grido simile ad un lamento. pericolosa soprattutto quando "carica".
  • Ragno: Un umanoide con sei gambe che si nasconde nelle case e lancia ragnatele. È uno dei mostri più difficili da battere.
  • Uomo senza volto: Un assassino con il volto sfigurato che aggredisce con un coltello. Di difficoltà media.
  • Gargoyle: un demone con piccole ali e grandi artigli che si mimetizza tra le statue. Un altro mostro difficile da battere.
  • Ratto gigante: un grosso ratto con abitudini carnivore. Altro mostro "medio".
  • Cane Infernale: un grosso demone a quattro zampe che sputa fuoco. Estremamente pericoloso.

Fan Movie[modifica | modifica wikitesto]

Un cortometraggio zero budget trasposto dal videogioco è stato annunciato nel settembre 2010. La king UNIT, casa di produzione del corto, ha annunciato l'inizio della lavorazione al progetto. Nel cast tecnico figurano Fabio Deri di Led Production e Ivan King alla regia e sulla sceneggiatura.[1]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Brian Zoromski, Nightmare Creatures Official Fan Movie Page, by king UNIT. URL consultato il 7 giugno 2011.