Nerolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nerolo
Nerol.png
Nome IUPAC
(Z)-3,7-dimetil-2,6-octadien-1-olo
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC10H18O
Massa molecolare (u)154,25
Numero CAS106-25-2
Numero EINECS203-378-7
PubChem643820
SMILES
CC(=CCCC(=CCO)C)C
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)0,881
Temperatura di ebollizione224-225 °C a 745 mmHg
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante
attenzione
Frasi H315 - 319 - 335
Consigli P261 - 305+351+338 [1]

Il nerolo è un alcool monoterpenico rintracciabile nell'olio essenziale di bergamotto, citronella, neroli e di altre piante appartenenti alla famiglia delle rutaceae. Tale composto venne isolato per la prima volta dall'olio di neroli, da cui prese poi il nome.

Viene sovente utilizzato in profumeria per il soave odore di rosa che possiede.

Il suo isomero trans (o E) è il geraniolo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 23.12.2011

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia