Necropoli di Cellole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La necropoli di Cellole si trova a nord ovest di San Gimignano ed è compresa nel suo comune, in provincia di Siena.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Attraverso scavi prolungatisi in tempi diversi, vi sono state rinvenute sepolture etrusche risalenti al periodo che va dal V secolo a.C. al II secolo a.C.: tra le camere strutturate nelle tombe se ne distinguono alcune con dromos, altre a pianta rettangolare o circolare. Tra gli oggetti rinvenuti si conservano le urne in travertino, ceramica acroma e figurata e bronzi di vario genere come specchi e vasi.

Nella stessa area inoltre, accanto ad una tomba di età romana, sono state rinvenute altre tombe a camera risalenti al II secolo a.C., tra cui spicca quella di Sferracavalli, località presso Cellole, che presenta una pianta circolare ed offre la scoperta di urne in travertino con coperchio a recumbente, bronzi e monete di quel periodo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Atlante dei siti archeologici della Toscana, "L'Erma" di Bretschneider Editore, 1992