Nazioni celtiche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le sei "nazioni celtiche", così come riconosciute dalla Celtic League:

██ Irlanda

██ Scozia

██ Isola di Man

██ Galles

██ Cornovaglia

██ Bretagna

Il termine nazioni celtiche si riferisce ai territori dell'Europa settentrionale e occidentale in cui sono sopravvissuti alcuni tratti culturali riconducibili alle culture celtiche.[1]

Stando alla definizione data dalla Celtic League, i sei territori riconosciuti come "nazioni celtiche" sono la Bretagna (Breizh),[2] la Cornovaglia (Kernow),[3] il Galles (Cymru),[4] l'Irlanda (Éire),[5] l'Isola di Man (Mannin)[6] e la Scozia (Alba).[7] In ciascuna di queste regioni, esiste una parte di popolazione che parla una lingua di origine celtica o che la parlava fino a tempi piuttosto recenti.[8]

Alcune aree della Spagna nord-occidentale (in particolare Galizia, Cantabria e Asturie) sono talvolta identificate come "nazioni celtiche" per il loro retaggio culturale, nonostante la lingua celtiberica sia considerata estinta a partire dal IV secolo, periodo in cui è stata completamente soppiantata da altre lingue di origine neolatina.[9][10]

Alcuni nazionalisti ritengono che siano da considerarsi come Celtiche anche le regioni del nord Italia (Friuli Cadore Ladinia Val di Non Val di Sole Lombardia Piemonte Emilia Romagna Liguria), in quanto le lingue ivi parlate (lingue Gallo-Italiche) presentano molti sostantivi Gallici d sono spesso grammaticalmente affini alle lingue parlate dai Celti stanziatisi nella Gallia anticamente. inoltre la cultura di queste regioni è molto legata alle antiche tradizioni celtiche (il "pignarûl" Friulani e i festeggiamenti per la fine dell'anno celtico a fine ottobre tradizionali di molti paesi) Alcuni includono fra queste regioni anche l'Occitania

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Koch, pagg. 300, 421, 495, 512, 583, 985.
  2. ^ (EN) Breizh, Celtic League. URL consultato il 10 giugno 2012.
  3. ^ (EN) Kernow, Celtic League. URL consultato il 10 giugno 2012.
  4. ^ (EN) Cymru, Celtic League. URL consultato il 10 giugno 2012.
  5. ^ (EN) Éire, Celtic League. URL consultato il 10 giugno 2012.
  6. ^ (EN) Mannin, Celtic League. URL consultato il 10 giugno 2012.
  7. ^ (EN) Alba, Celtic League. URL consultato il 10 giugno 2012.
  8. ^ Koch, pag. 365.
  9. ^ Koch, pagg. 365, 697, 788–791.
  10. ^ Alberro

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

politica Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di politica