Nathan Mayer Rothschild

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nathan Mayer Rothschild

Nathan Mayer, Freiherr von Rothschild, conosciuto come Nathan Mayer Rothschild (Francoforte sul Meno, 16 settembre 1777Francoforte sul Meno, 28 luglio 1836) fu un banchiere inglese di nascita tedesca, di stirpe ebreo aschenazita. Fu uno dei cinque figli della seconda generazione della dinastia dei banchieri Rothschild.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu il quarto figlio di Mayer Amschel Rothschild (1744 – 1812) e di Gütle Schnapper (1753 – 1849).

Massone, dal 4 ottobre 1802 fu membro della Loggia Emulation di Londra[1].

Famiglia[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 ottobre 1806 a Londra sposa Hannah Barent-Cohen (1783-1850), figlia di Levy Barent Cohen (1747-1808) e della moglie Lydia Diamantschleifer e nipote paterna di Barent Cohen e della moglie, il cui altro figlio David Salomon Barent-Cohen (morto nel 1807) sposò Sara Brandes, e furono i bisnonni di Karl Marx.[2] I loro figli sono stati:

  1. Charlotte Rothschild (1807-1859) sposò nel 1826 Anselm von Rothschild (1803-1874) Vienna
  2. Lionel Nathan (1808-1879) sposò nel 1836 Charlotte von Rothschild (1819-1884) Napoli
  3. Anthony Nathan (1810-1876) sposò nel 1840 Louise Montefiore (1821-1910)
  4. Nathaniel (1812-1870) sposò nel 1842 Charlotte de Rothschild (1825-1899) Paris
  5. Hannah Mayer (1815-1864) sposò nel 1839 Hon. Henry FitzRoy (1807-1859)
  6. Mayer Amschel (1818-1874) sposò nel 1850 Juliana Cohen (1831-1877)
  7. Louise (1820-1894) sposò nel 1842 Mayer Carl von Rothschild (1820-1886) Francoforte.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nathan Mayer von Rothschild morì nello stesso giorno e nello stesso mese (ma in anni diversi ovviamente) del suo fratello Salomon Mayer von Rothschild.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giordano Gamberini, Mille volti di massoni, Roma, Ed. Erasmo, 1975, p. 92.
  2. ^ Barent Cohen, GeneAll.net. URL consultato l'8 luglio 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN5712710 · ISNI (EN0000 0000 6674 6885 · LCCN (ENn88101103 · GND (DE117596841 · BNF (FRcb15121035b (data) · CERL cnp00539998
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie