Nathacha Appanah

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nathacha Appanah-Mouriquand (Mauritius, 24 luglio 1973) è una giornalista e scrittrice mauriziana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Mauritius da una famiglia di immigrati di origini indiane, cresce parlando il creolo mauriziano e scrivendo in francese.[1]. Lavora alle Mauritius come giornalista per Le Mauricien e Week-End Scope. Dal 1998 vive e lavora in Francia,[2] prima a Lione e poi a Parigi, proseguendo la sua attività di giornalista e scrivendo anche poesie e notizie sulle Mauritius.[3] Collabora con diversi periodici (Géo Magazine, Air France Magazine, Viva Magazine) ed effettua reportages per Radio France Internationale (RFI), la radio pubblica svizzera, France Culture.

È autrice di quattro romanzi, pubblicati in Francia da Gallimard (i primi tre) e Editions de l'Olivier (il quarto) e tradotti in numerose lingue, tra cui l'italiano. Rappresenta ormai una delle voci più apprezzate della letteratura francofona.

Oltre a godere di un consolidato successo di pubblico, ha vinto diversi importanti premi letterari, tra cui il Prix RFO (2003), il Prix Rosine Perrier (2004) e il Grand prix littéraire des Océans Indien et Pacifique.

Nel 2018 Graywolf Press ha pubblicato Waiting for Tomorrow, anche questo tradotto in inglese da Geoffrey Strachan.[4] È stato finalista nel Premio Albertine 2019.[5]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Le rocce di Poudre d'Or (Les Rochers de Poudre d'or, Gallimard 2003). Trad. italiana Cinzia Poli ed Emmanuelle Caillat, Edizioni e/o 2006
  • Blue Bay Palace (id., Gallimard 2004). Trad. italiana Wilma Porro, Edizioni e/o 2005
  • Le nozze di Anna (La noce d'Anna, Gallimard 2005). Trad. italiana Cinzia Poli, Edizioni e/o 2007
  • Le dernier frère, Éditions L'Olivier, 2007
  • L'Étrange été de Tikoulou, 15º album della collezione Les Aventures de Tikoulou, Éditions Vizavi, 2014
  • En attendant demain, Gallimard, 2015
  • Tropique de la violence, Gallimard, 2016
  • Petit Éloge des fantômes, Gallimard Folio, 2016
  • Une année lumière, Gallimard, 2018
  • Le Ciel par-dessus le toit, Gallimard, 2019 ISBN 978-2-07-28-5860-4

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Jean-François Staszak, Nathacha Appanah, tropisme des tropiques, in Libération, 3 ottobre 2018.
  2. ^ (EN) Biography of Natacha Appanah, su africansuccess.org. URL consultato il 5 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 30 marzo 2014).
  3. ^ (EN) Nathacha appanah-Mouriquand, su jamaica.spla.pro. URL consultato il 5 novembre 2016.
  4. ^ (EN) Waiting for tomorrow: a novel, Minneapolis, Minnesota, ISBN 978-1-55597-803-7.
  5. ^ (EN) Meet the Shortlisted Writers for the 2019 Albertine Prize, su Literary Hub, 3 aprile 2019. URL consultato il 3 aprile 2019.
Controllo di autoritàVIAF (EN24821535 · ISNI (EN0000 0001 2022 5766 · Europeana agent/base/81583 · LCCN (ENno2003028678 · GND (DE131998900 · BNF (FRcb14444957n (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2003028678