Nannococcyx psix

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cuculo di Sant'Elena
Immagine di Nannococcyx psix mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EX it.svg
Estinto
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Aves
Ordine Cuculiformes
Famiglia Cuculidae
Sottofamiglia Incertae sedis
Genere Nannococcyx
Specie N. psix
Nomenclatura binomiale
Nannococcyx psix
Olson, 1975

Il cuculo di Sant'Elena (Nannococcyx psix Olson, 1975) era un uccello della famiglia dei Cuculidae, ora estinto, unico rappresentante del genere Nannococcyx[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo cuculo è stato descritto per la prima volta da un singolo frammento di omero ritrovato sull'Isola di Sant'Elena. Rapportato agli altri cuculi doveva essere relativamente piccolo e probabilmente viveva nelle foreste dell'isola. La sua estinzione, fu il risultato della deforestazione avvenuta nel XVIII secolo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Order Cuculiformes, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 4 giugno 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Nannococcyx psix, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli