Museo delle belle arti di Montréal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Museo delle belle arti di Montréal
(EN) Art Association of Montreal
(FR) Musée des beaux-arts de Montréal
Musée des beaux-arts de Montréal (bâtiment de 1912) 2005-11-10.JPG
Padiglione Micha e Renata Hornstein
Ubicazione
StatoCanada Canada
LocalitàMontréal
IndirizzoRue Sherbrooke Ouest, n. 1380
Coordinate45°29′55.32″N 73°34′48.36″W / 45.4987°N 73.5801°W45.4987; -73.5801Coordinate: 45°29′55.32″N 73°34′48.36″W / 45.4987°N 73.5801°W45.4987; -73.5801
Caratteristiche
TipoArte
Istituzione1860
Apertura1860
DirettoreStéphane Aquin; Caroline Codsi (Board Member)
Visitatori1,300,000 milioni (2017)[1]
Sito web

Il Museo delle belle arti di Montréal (in francese: Musée des beaux-arts de Montréal) è la principale pinacoteca della metropoli canadese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La sua fondazione nel 1860 ne fa l'istituzione più antica del paese[2].

Nel 1972 il museo fu oggetto del più grande caso di furto d'arte nella storia del Canada, quando dei rapinatori armati sottrassero gioielli, statuette e diciotto dipinti, per un bottino di 2 milioni di dollari dell'epoca, compresi lavori di Delacroix, Thomas Gainsborough e un raro paesaggio di Rembrandt, valutato da solo nel 2003 20 milioni di dollari[3]. Le opere non sono state mai recuperate.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il museo si divide in tre padiglioni: quello in stile Beaux-Arts del 1912, progettato da William Sutherland Maxwell e suo fratello Edward, detto padiglione Michal e Renata Hornstein; quello in stile modernista del 1991, progettato da Moshe Safdie, detto padiglione Jean-Noël Desmarais e situato sull'altro lato della strada; il padiglione Liliane e David M. Stewart costruito tra il 2007 ed il 2010, situato in rue Sherbrooke Ouest.

Il primo espone opere incentrate sulla storia del Québec, il secondo è specializzato sull'arte mondiale e il terzo è dedicato all'arte canadese.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Giovanbattista Tiepolo, Alessandro il grande nell'atelier di Apelle
Andrea Mantegna
Jusepe de Ribera
Giovanni Battista Tiepolo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Marilla Steuter-Martin, Montreal Museum of Fine Arts brings in record 1.3 million visitors, CBC News, 16 gennaio 2018. URL consultato il 23 marzo 2018.
  2. ^ Montreal Museum of Fine Arts, su The Canadian Encyclopedia, thecanadianencyclopedia.com. URL consultato il 14 ottobre 2021.
  3. ^ Art heist at the Montreal Museum of Fine Arts, su archives.cbc.ca, CBC Digital Archives, aprile 2009. URL consultato il 14 ottobre 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN125405650 · ISNI (EN0000 0001 0860 4376 · LCCN (ENn81082775 · GND (DE61247-9 · BNE (ESXX5257830 (data) · ULAN (EN500229324 · BAV (EN494/1999 · WorldCat Identities (ENlccn-n81082775