Muntendam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Muntendam
villaggio; ex-comune
Muntendam – Stemma Muntendam – Bandiera
Muntendam – Veduta
Localizzazione
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
ProvinciaFlag of Groningen.svg Groninga
ComuneMidden-Groningen
Territorio
Coordinate53°08′00.96″N 6°52′06.96″E / 53.1336°N 6.8686°E53.1336; 6.8686 (Muntendam)Coordinate: 53°08′00.96″N 6°52′06.96″E / 53.1336°N 6.8686°E53.1336; 6.8686 (Muntendam)
Superficie2,38 km²
Abitanti4 845 (2020)
Densità2 035,71 ab./km²
Altre informazioni
Lingueolandese, Gronings
Prefisso(+31)
Fuso orarioUTC+1
Codice CBS0029
Cartografia
Mappa di localizzazione: Paesi Bassi
Muntendam
Muntendam
Edifici di Muntendam
Altri edifici di Muntendam
Muntendam: il Rehoboth

Muntendam è un villaggio (dorp) di circa 4800 abitanti[1] del nord-est dei Paesi Bassi, facente parte della provincia di Groninga (Groningen) e situato nella regione di Veenkoloniën.[2] Dal punto di vista amministrativo, si tratta di un ex-comune, nel 1990 accorpato alla municipalità di Menterwolde (di cui era il capoluogo), comune a sua volta inglobato nel 2018 nella nuova municipalità di Midden-Groningen.[2][3]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Muntendam si trova a pochi chilometri ad ovest delle località di Winschoten, Oude Pekela e Nieuwe Pekela e a pochi chilometri ad est/sud-est di Hoogezand, tra le località di Veendam e Zuidbroek (rispettivamente a nord della prima e a sud della seconda).[2][4]

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo Muntendam significa letteralmente "diga sul fiume Munte".[2][5] Fu infatti realizzata una diga per dividere e proteggere il villaggio dal polder sul fiume Munte (ora: Munter Ee).[3][5]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dalle origini ai giorni nostri[modifica | modifica wikitesto]

Il villaggio di Muntendam venne menzionato per la prima volta nel 1391.[5]

Nel 1637, con la realizzazione del Muntendammerdiep (o Meedenerdiep), il canale tra Veendam e il Winschoterdiep. il villaggio rimase isolato dalle località vicine.[5]

Nel 1820, Muntendam, che in precedenza aveva fatto parte della municipalità di Zuidbroek, divenne un comune indipendente.[2][5]

Vent'anni dopo, venne fondata a Muntendam la prima azienda per la produzione di fecola di patate della provincia di Groninga.[5] In seguito, il villaggio divenne noto per la ditta dei fratelli Otten, che tra il 1956 e il 1994 produceva caravan.[5]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma di Muntendam si compone di due righe verticali verdi (su una delle quali è raffigurata un'aquila) inframenzzate da una riga verticale gialla.[3]

La riga gialla simboleggia la diga sul fiume Munte.[3]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Muntendam vanta 2 edifici classificati come rijksmonumenten.[2]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Hervormde Kerk[modifica | modifica wikitesto]

Principale edificio religioso di Muntendam è la Hervormde Kerk ("chiesa protestante"), situata al nr. 17 della Kerkstraat e costruita nel 1840.[6][7]

All'interno della chiesa, si trova un organo realizzato nel 1864 da P. van Oeckelen.[7]

Rehoboth[modifica | modifica wikitesto]

Sempre lungo la Kerkstraat (segnatamente al nr. 120), si trova un altro edificio religioso, il Rehoboth, realizzato nel 1898.[8]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Heemtuin Muntendam[modifica | modifica wikitesto]

Altro luogo d'interesse è lo Heemtuin Muntendam, un parco di 50 ettari che ospita vari tipi di piante e animali, realizzato nel 1982.[5][5][9][10]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Al censimento del 2020, Muntendam contava una popolazione pari a 4845 abitanti, in maggioranza (50,8%) di sesso maschile.[1]

La popolazione al di sotto dei 16 anni era pari a 650 unità, mentre la popolazione dai 65 anni in su era pari a 1090 unità.[1]

La località ha conosciuto un demografico tra il 2016 e il 2019, quando è passata da 4952 a 4830 abitanti.[1]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Buurtschappen:[2]

  • Duurkenakker (in parte)
  • Karsbadde
  • Oude Verlaat
  • Tussenklappen.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Musei[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2005, è stato realizzato a Muntendam il parco Tussen de Venen, dove sono stati ricostruiti alcuni edifici preistorici.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (NL) Muntendam, Alle Cijfers. URL consultato il 19 gennaio 2021.
  2. ^ a b c d e f g (NL) Muntendam, Plaatsengids. URL consultato il gennaio 2021.
  3. ^ a b c d (NL) Muntendam, Heraldry Wiki. URL consultato il gennaio 2021.
  4. ^ Muntendam, Google Maps. URL consultato il 19 gennaio 2020.
  5. ^ a b c d e f g h i j (NL) Muntendam, Historisch Archief Mideen-Groningen. URL consultato il gennaio 2021.
  6. ^ (NL) Muntendam, Kerkstraat 17 - Hervormde kerk, Reliwiki. URL consultato il 19 gennaio 2021.
  7. ^ a b (NL) Monumentnummer: 30140 - Kerkstraat 17 9649 GM te Muntendam, Monumentenregister. URL consultato il 19 gennaio 2021.
  8. ^ (NL) Muntendam, Kerkstraat 120 - Rehoboth, Reliwiki. URL consultato il 19 gennaio 2021.
  9. ^ (NL) Ontedek: De tuin, Heemtuin Muntendam - Sito ufficiale. URL consultato il 20 gennaio 2021.
  10. ^ (NL) Heemtuin Muntendam, Natuurlijk Noorden. URL consultato il 20 gennaio 2021.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN129037229 · LCCN (ENn82254670 · WorldCat Identities (ENlccn-n82254670
Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Paesi Bassi