Mumblecore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mumblecore è un movimento americano di cinema indipendente nato all'inizio degli anni 2000.

Caratteristiche e stile[modifica | modifica wikitesto]

È caratterizzato soprattutto per la produzione di film a bassissimo budget (spesso utilizzando telecamere digitali), incentrato essenzialmente sui rapporti personali tra trentenni, con sceneggiature improvvisate e attori non professionisti. Registi di questo genere sono Lynn Shelton, Andrew Bujalski, Mark Duplass, Jay Duplass, Aaron Katz, Joe Swanberg e Barry Jenkins.

Il termine mumblecore è stato coniato da Eric Masunaga, un montatore del suono che ha lavorato con Bujalski. Masunaga ha coniato il termine una notte in un bar nel corso del South by Southwest Film Festival del 2005, ma è stato Bujalski che per primo lo ha utilizzato in un'intervista con IndieWire. I registi dei film sono talvolta collettivamente indicati come mumblecorps.

I giornalisti cinematografici hanno anche usato i termini Bedhead cinema e Slackavetes, in riferimento al regista John Cassavetes e ai dialoghi di Richard Linklater nel film Slacker.

Omaggi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 l'IFC Center di New York ha allestito una rassegna di dieci film mumblecore, intitolata The New Talkies: Generation D.I.Y..

Lista parziale di film mumblecore[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema