Moonshiners: la febbre dell'alcol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Moonshiners: la febbre dell'alcol
Titolo originale Moonshiners
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2011 - in corso
Genere docu-reality
Edizioni 6
Puntate 82
Durata 40 min
Lingua originale inglese
Crediti
Rete televisiva Discovery Channel
Rete televisiva
(ed. italiana)
Discovery Channel
DMAX

Moonshiners: la febbre dell'alcol (Moonshiners) è un programma televisivo di Discovery Channel trasmesso negli Stati Uniti d'America dal 6 dicembre 2011. In Italia è in onda su DMAX e Discovery Channel.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I protagonisti del programma sono alcuni uomini che vivono sui Monti Appalachi e si guadagnano da vivere producendo whisky ("moonshine") illegalmente. Questa attività frutta molti soldi, ma è illegale, motivo per cui i moonshiners distillano l'alcol in mezzo alle foreste o in luoghi nascosti dove possono essere difficilmente scoperti dalla polizia o dall'A.B.C.

Spesso nel programma vengono trasmessi video di Popcorn Sutton e Barney Barnwell, due tra i moonshiners più famosi di tutti i tempi, entrambi recentemente deceduti.

Nella prima stagione viene ripreso soltanto un moonshiner, Tim Smith, che produce whisky con l'aiuto dell'amico Tickle. A partire dalla seconda stagione viene invece ripreso il lavoro di più moonshiners provenienti da stati differenti, ciascuno dei quali ha un particolare metodo di produzione e di contrabbando del distillato.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

La prima stagione è composta da sei episodi, più uno speciale. La seconda stagione è composta da 15 episodi, di cui 3 speciali. La terza stagione è composta da 13 episodi.La quarta stagione è composta da 14 episodi.La quinta stagione è composta da 18 episodi.La sesta stagione è composta da 15 episodi

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 7 2011-2012 2012
Seconda stagione 15 2012-2013 2013-2014
Terza stagione 13 2013-2014 2014
Quarta stagione 14 2014-2015

2016

Quinta stagione 18 2015-2016

2016

Sesta stagione 15 2016-2017 2017
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione