Mineral Wells

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mineral Wells
city
(EN) City of Mineral Wells
Mineral Wells – Veduta
Il centro di Mineral Wells
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Texas.svg Texas
ConteaPalo Pinto
Parker
Amministrazione
SindacoMike Allen
Territorio
Coordinate32°48′29.99″N 98°06′06.01″W / 32.80833°N 98.10167°W32.80833; -98.10167 (Mineral Wells)Coordinate: 32°48′29.99″N 98°06′06.01″W / 32.80833°N 98.10167°W32.80833; -98.10167 (Mineral Wells)
Altitudine269 m s.l.m.
Superficie54,79 km²
Abitanti16 788 (2010)
Densità306,41 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale76067-76068
Prefisso940
Fuso orarioUTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Mineral Wells
Mineral Wells
Mineral Wells – Mappa
Sito istituzionale

Mineral Wells è un comune (city) degli Stati Uniti d'America situato tra le contee di Palo Pinto e Parker nello Stato del Texas. La popolazione era di 16.788 abitanti al censimento del 2010.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Mineral Wells è situata a 32°48′31″N 98°06′07″W / 32.808611°N 98.101944°W32.808611; -98.101944 (32.808594, -98.101859)[1].

Secondo lo United States Census Bureau, la città ha una superficie totale di 54,79 km², dei quali 52,83 km² di territorio e 1,96 km² di acque interne (3,58% del totale).

Mineral Wells si trova a 51 miglia (82 km) a ovest di Fort Worth e a 109 miglia (175 km) a est di Abilene.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il sito fu colonizzato nel 1877 da J. A. Lynch, che progettò la città nel 1881. Nel 1882 una linea della diligenza operò tra Mineral Wells e Millsap, il capolinea della Texas and Pacific Railway. Il pozzo d'acqua locale divenne famoso per le sue qualità medicinali dopo che Lynch scavò il primo pozzo e curò i suoi reumatismi con l'acqua dal sapore disgustoso. La città risplendette come località termale dopo il 1885, quando fu scavato il pozzo Crazy Well. Crazy Water, che si dice sia una cura sicura per numerosi disordini tra cui l'isteria e altri problemi mentali, veniva imbottigliata e spedita in tutto il paese. La gente affollava Mineral Wells per bere le sue acque e fare il bagno nei stabilimenti termali appositamente costruiti. J. C. Son, fondatore del Palo Pinto Star, scrisse articoli che esaltavano l'acqua in cambio di uno dei lotti della città di Lynch. La ferrovia raggiunse Mineral Wells nel 1891 e il primo dei numerosi hotel resort, l'Hexagon House, fu costruito nel 1897[2].

Nel 1920 la città aveva 400 pozzi minerali ed era considerata "la più grande stazione termale del Sud". Molti visitatori furono attratti ogni mese di giugno dal Texas Health Festival. La popolazione era di 577 nel 1890, 2.048 nel 1900, 7.890 nel 1920, 6.303 nel 1940, 11.053 nel 1960, 18.411 nel 1970 e 14.468 nel 1980. Nei decenni tra il 1940 e il 1970, le cifre della popolazione riflettevano la presenza militare a Camp Wolters. Nel 1966 Mineral Wells contava 365 aziende, tra cui trentacinque produttori, trentasette chiese, due giornali, un ospedale, una stazione radio e un college commerciale. Nel 1990 aveva una popolazione di 14.870 abitanti e 304 aziende. La popolazione era aumentata a 16.946 abitanti nel 2000 con 839 aziende. Sebbene la città rimase un centro per la pensione, la salute e la ricreazione, aveva anche una solida base industriale nella produzione di tubi di argilla, sistemi aerei, plastica, prodotti elettronici, mattoni, mangimi, abbigliamento e altri prodotti. Un'estensione del Weatherford College si trova a Mineral Wells. Nel 1985, Shadows on the Wall, un film, è stato girato nel locale Baker Hotel[2].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[3] del 2010, la popolazione era di 16.788 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dal 75,26% di bianchi, il 7,8% di afroamericani, lo 0,7% di nativi americani, lo 0,54% di asiatici, lo 0,03% di oceanici, il 13,58% di altre razze, e il 2,1% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 26,35% della popolazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN150132496
Texas Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas