Migliaccio pistoiese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Migliaccio pistoiese
Migliaccio pistoiese.JPG
Migliaccio pistoiese con zucchero
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneToscana
DiffusioneQuarrata, Agliana, Montale, Serravalle Pistoiese, Pistoia
Dettagli
Categoriapiatto unico
Ingredienti principali
 

Il migliaccio pistoiese è una torta sottile a base di sangue di suino che viene tuttora prodotta artigianalmente. Si può trovare a Pistoia e dintorni, nelle sagre paesane o in qualche bottega che mantiene la tradizione di queste ricette tipiche. Tradizionalmente veniva preparata in inverno in occasione della macellazione dei maiali[1].

Cucinare il migliaccio a Carmignano

A Sarripoli, frazione del comune di Pistoia, si tiene la "Sagra del Migliaccio"[2].

Ricetta[modifica | modifica wikitesto]

Proverbiale è il detto «del maiale non si butta via niente», nemmeno il sangue o la sanguinella (sangue misto ad acqua per la pulitura della macellazione). La ricetta prevede la preparazione di un composto, piuttosto liquido, formato da sangue di suino fresco (separato da eventuali grumi) unito con brodo di maiale solitamente fatto usando i piedini dell'animale, e altri ingredienti.

  • 1 litro di sangue suino
  • 1 litro di brodo di piedini di maiale
  • farina quanto basta
  • sale
  • pepe
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • scorza di un limone grattugiato
  • 1 cucchiaino di misto di spezie garofanate (un mix di spezie già pronto contenente: pepe, chiodi di garofano, cannella e pepe di caienna)

Il composto si mette in una padella antiaderente su fuoco vivo e si realizzano delle crêpes dello spessore di 2 - 3 millimetri. Si spolverano con dello zucchero, se si preferiscono dolci, o del parmigiano grattugiato se si preferiscono salate. Dopodiché vengono arrotolate e consumate al momento. Alcune varianti dolci prevedono l'aggiunta di uvetta, pinoli, cannella. [3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luigi Cremona, L'Italia dei dolci, Touring Editore, 2004, p. 96, ISBN 88-365-2931-3.
  2. ^ La sagra del Migliaccio Pistoiese, su 055Firenze. URL consultato il 30 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 2 maggio 2014).
  3. ^ RICETTE TIPICHE PISTOIESI - I MIGLIACCI, su provincia.pistoia.it. URL consultato il 30 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 26 febbraio 2013).