Michael Manley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Michael Manley al Mondial de l'Auto 2010

Michael Manley, soprannominato Mike[1] (Edenbridge, 6 marzo 1964), è un dirigente d'azienda inglese, designato come amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles nel luglio 2018.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Edenbridge, una cittadina del distretto di Sevenoaks nel Kent, si è laureato in Ingegneria alla Università South Bank di Londra. A perfezionamento dei suoi studi, ha quindi conseguito un MBA presso l'Ashridge Business School.

Nel 2000, è stato nominato Direttore per lo Sviluppo della Rete per la filiale britannica di Daimler Chrysler. Nel dicembre 2008, all'interno della medesima società è divenuto vice-presidente esecutivo per le vendite internazionali e le operazioni globali di pianificazione del prodotto, come responsabile della pianificazione e di tutte le attività di vendita al di fuori dell'America settentrionale.

L'anno successivo, nel giugno 2009, è stato nominato presidente ed amministratore delegato del marchio Jeep, controllato dal gruppo Chrysler. Manley è attualmente membro del Group Executive Council di FCA, organismo decisionale che affianca l'AD di FCA a livello operativo (dal 2011), e dal 2015 ricopre inoltre la carica di capo del marchio Ram[2].

Il 21 luglio 2018, in occasione di una riunione d'urgenza del consiglio d'amministrazione di FCA per l'aggravarsi delle condizioni di salute di Sergio Marchionne, viene designato come nuovo amministratore delegato del gruppo[3].

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Auto Express Hall of Fame 2016[4]
  • 2016 Detroit Free Press Automotive Difference Maker Award[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fca, il successore di Marchionne è Mike Manley: chi è il nuovo ad, su corriere.it. URL consultato il 22 luglio 2018.
  2. ^ Michael Manley (FCA Group), su fcagroup.com.
  3. ^ Fca, finisce l'era Marchionne: «Condizioni di salute peggiorate, non può riprendere il lavoro». Manley(Fca) e Camilleri(Ferrari) i successori, su corriere.it, 21 luglio 2018. URL consultato il 22 luglio 2018.
  4. ^ (EN) Hall of Fame 2016: Mike Manley, in Auto Express, 6 luglio 2016. URL consultato il 29 luglio 2018.
  5. ^ (EN) Christopher D. Kirkpatrick, 2016 Detroit Free Press Automotive Difference Maker awards winners, in Detroit Free Press, 13 marzo 2016. URL consultato il 29 luglio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie