Mesentere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mesentere
Gray1038.png
Disposizione orizzontale del peritoneo nella parte inferiore dell'addome. Il mesentere è segnato con il rosso.
Gray1035.png
Disposizione verticale del peritoneo. Cavità principale in rosso; borsa omentale in blu.
Anatomia del Gray(EN) Pagina 1157
Nome latinoMesenterium
Identificatori
MeSHA01.047.025.600.451
TAA10.1.02.007
FMA7144

In anatomia, il mesentere (o mesenterio) è un organo che, a partire dalla parete addominale posteriore, si connette all'intestino mesenteriale (digiuno ed ileo).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'inserzione sulla parete addominale posteriore avviene secondo una linea obliqua, che parte dalla flessura duodeno-digiunale (che divide il duodeno dal resto dell'intestino tenue), per poi piegare obliquamente in basso e a destra, raggiungendo la fossa iliaca destra. Tale inserizione, prende il nome di radice.

Durante il suo decorso il mesentere passa davanti alla terza e alla quarta porzione del duodeno (porzione orizzontale), ai grossi vasi addominali (aorta addominale e vena cava inferiore), all'uretere e al muscolo grande psoas destri.

Come tutti i mesi o ligamenti peritoneali, il mesentere è formato dall'accollamento di due foglietti (o lamine) mesenteriali: uno destro (che guarda in alto e a destra) e uno sinistro (che guarda in basso e a sinistra), nei quali passano i vasi sanguigni, linfatici e i nervi propri dell'intestino mesenteriale. In corrispondenza dell'attacco all'intestino i due foglietti si separano, andando a costituire le lamine viscerali che accoglieranno il digiuno e l'ileo (che pertanto sono organi intraperitoneali).

Origine embrionale[modifica | modifica wikitesto]

Il mesentere è presente già nella vita embrionale: durante la quarta settimana di sviluppo il ripiegamento dell'embrione provoca un accollamento di mesoderma parassiale che andrà a costituire il mesentere dorsale, il quale terrà sospeso nella cavità celomatica interna (che diventerà cavità celomatica, pleurica o pericardica) l'intestino primitivo.

Durante la formazione delle gonadi, le cellule germinali primordiali (ovogoni o spermatogoni, a seconda) migreranno dal sacco vitellino alle creste genitali passando attraverso il mesentere dorsale.

Mesenteriolo[modifica | modifica wikitesto]

Il mesenteriolo è una piega del peritoneo che collega l'appendice ciecale all'intestino cieco e al mesentere.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anatomia Portale Anatomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anatomia