Mediatore marittimo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Quella di mediatore marittimo (in lingua inglese shipbroker) è una professione del mondo dei trasporti che si occupa principalmente del mercato dei noli, rivolgendo le proprie funzioni in particolare alla conclusione e al perfezionamento dei contratti di utilizzazione e di compravendita delle navi. Tra i vari compiti stabilisce il prezzo, negozia la vendita con i potenziali acquirenti, pubblicizza la barca, la prepara per la vendita e la mostra ai visitatori. Si occupa, infine, di gestire le pratiche amministrative annesse. [1]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonte normativa italiana[modifica | modifica wikitesto]

Fonte normativa europea[modifica | modifica wikitesto]

Saggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Umberto Costa, Eugenio De Paolis, Ennio Palmesino. Il mediatore marittimo, Bozzi Editore, 2004.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vendere una barca con l’aiuto di un broker nautico - iNautia, su www.inautia.it. URL consultato il 12 dicembre 2018.