Meša Selimović

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mehmed Meša Selimović

Mehmed Meša Selimović (in cirillico Мехмед Меша Селимовић; Tuzla, 26 aprile 1910Belgrado, 11 luglio 1982) è stato uno scrittore serbo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vincitore di numerosi premi letterari, i suoi libri scritti in serbo, sono tradotti in moltissime lingue, tra cui l'italiano e l'inglese. Le sue opere più famose sono i romanzi Il derviscio e la morte (Derviš i smrt) e La fortezza (Tvrđava). Ambedue le opere sono ambientate nella Bosnia dell'Impero Ottomano. Nel febbraio del 2016 viene per la prima volta pubblicata in Italia la parte conclusiva della trilogia, così la definisce lo scrittore Bozidar Stanisic, Ostrvo (L'isola), edito da Bordeaux. Il romanzo era stato pubblicato in Juguslavia nel 1974, da Prosveta, a quel tempo l'editore più famoso di letteratura contemporanea in Jugoslavia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN29540604 · LCCN: (ENn80038344 · ISNI: (EN0000 0001 2095 829X · GND: (DE118960717 · BNF: (FRcb11924371k (data)