Maximilien Misson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

François Maximilien Misson (1650? – 1722) è stato uno scrittore e viaggiatore francese.

Nouveau Voyage d'Italie, 1724. Da BEIC, biblioteca digitale

In seguito alla revoca dell'Editto di Nantes, avvenuta con l'editto di Fontainebleau, le sue cariche al Parlamento di Parigi vennero revocate così come gli furono confiscati i beni. Più tardi lasciò il paese natio preferendo una regione riformata d'Europa dove cercò di ricostruirsi una posizione economica e sociale. Ottenne la carica di precettore di un aristocratico inglese. Il nobile e Misson, visitarono l'Italia durante il tour di formazione sul continente (1687); in questi anni, Maximilien, scrisse Nouveau Voyage d'Italie[1], stampato nel 1691 e tradotto in tre lingue: inglese, tedesco e olandese, che per decenni è stata tra le più consultate guide per viaggiatori[2], specialmente nel XVIII secolo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Misson, Maximilien (1702), Nouveau voyage d'Italie: avec un mémoire contenant des avis utiles à ceux qui voudront faire le mesme voyage, La Haye: Henri van Bulderen, 4ª ed., 1702.
  2. ^ Spence, Craig, Misson, Francis Maximilian (formerly François Maximilien) (c.1650–1722), in Oxford Dictionary of National Biography, Oxford University Press, 2008 [2004].

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (NL) Maximilien Misson, Nouveau Voyage d'Italie. 1, Te Utrecht, by Willem van de Water, Jacob van Poolsum, 1724. URL consultato l'11 aprile 2016.
  • (NL) Maximilien Misson, Nouveau Voyage d'Italie. 2, Te Utrecht, by Willem van de Water, Jacob van Poolsum, 1724. URL consultato l'11 aprile 2016.
Controllo di autorità VIAF: (EN19681626 · LCCN: (ENn82144564 · ISNI: (EN0000 0000 7971 4217 · GND: (DE104267526 · BNF: (FRcb11916296x (data) · CERL: cnp01317966
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie