Maurizio Rasero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maurizio Rasero

Sindaco di Asti
In carica
Inizio mandato 27 giugno 2017
Predecessore Fabrizio Brignolo

Dati generali
Partito politico Forza Italia (dal 2013)
In precedenza:
FI (fino al 2009)
PdL (2009-2013)
Titolo di studio Laurea in scienze dell'amministrazione e consulenza del lavoro
Università Università degli studi di Torino

Maurizio Rasero (Asti, 30 ottobre 1973) è un politico italiano, sindaco di Asti dal 26 giugno 2017.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Aderisce sin da giovane a Forza Italia, dopo una breve precedente parentesi avuta nella Lega Nord, e vi milita fino alla sua elezione a consigliere comunale del capoluogo astigiano in occasione delle elezioni comunali del 2002.

Ha ricoperto la carica di assessore provinciale e poi di assessore comunale ad Asti, con delega alle manifestazioni e al commercio, nella giunta di Giorgio Galvagno.

Alle elezioni comunali del 2017 si candida sindaco di Asti alla guida di una coalizione di centrodestra, venendo eletto primo cittadino il 26 giugno.

È stato vicepresidente della Banca di Asti dall'aprile 2013 sino al 29 settembre 2017[1], giorno nel quale ha rassegnato le dimissioni per dedicarsi a tempo pieno alla sua città.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il sindaco Rasero si dimette da vicepresidente della CrAsti, Gazzetta d'Asti, 29 settembre 2017. URL consultato il 18 gennaio 2019.