Matthias Gardell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mattias Gardell alla fiera del libro di Göteborg nel 2008

Hans Bertil Mattias Gardell (Solna, 10 agosto 1959) è un accademico svedese studioso di religioni comparate.

Attualmente possiede la cattedra di Religioni Comparate all'Università di Uppsala, in Svezia.

È figlio di Bertil Gardell, un professore di psicologia, e fratello dello scrittore Jonas Gardell. Si laureò in Storia delle religioni alla università di Stoccolma nel 1995 e divenne docente nel 1999. Lavorò al Dipartimento di Religioni Comparate e al Centro per la ricerca sulla Migrazione Internazionale e sulle Relazioni Etniche all'università di Stoccolma. Per un certo periodo visse e studiò al Cairo, in Egitto. Dal luglio 2006 possiede l'attuale cattedra.[1]

Gardell è specializzato nello studio degli estremismi religiosi e del razzismo religioso negli Stati Uniti, studiando gruppi come il Ku Klux Klan, il Nation of Islam, e i movimenti folkish nell'Etenismo. La sua tesi di laurea del 1995 su Louis Farrakhan e sul Nation of Islam fu pubblicata sia in Inglese britannico sia in Inglese americano. Il suo libro sul nazionalismo nero islamico del 1996 è considerato un caposaldo della materia.[1]

Gardell è un anarchico dichiarato, anche se preferisce usare l'espressione "socialista libertario".[2]

Gardell è sposato con Edda Manga e ha sei figli da un matrimonio precedente.[2]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Countdown to Armageddon : Minister Farrakhan and the Nation of Islam in the Latter Days, Stoccolma, Università di Stoccolma, 1995. (tesi di laurea) ISBN 91-7153-370-2
  • In the Name of Elijah Muhammad : Louis Farrakhan and the Nation of Islam, Durham, Duke University, 1996. ISBN 0-8223-1852-0
  • (SV) (SV) Rasrisk : rasister, separatister och amerikanska kulturkonflikter, Stoccolma, Federativ, 1998, ISBN 91-86474-22-7.
  • Gods of the Blood : The Pagan Revival and White Separatism, Durham, Duke University, 2003. ISBN 0-8223-3059-8, trad. it. Dèi del sangue. Rinascita del paganesimo e separatismo bianco, Roma, Settimo Sigillo, 2010.
  • (SV) Bin Ladin i våra hjärtan : globaliseringen och framväxten av politisk islam, Stoccolma, Leopard, 2005. ISBN 91-7343-024-2
  • (SV) Tortyrens återkomst, Stoccolma, Leopard, 2008. ISBN 978-91-7343-171-2

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (SV) Mattias Gardell ny professor i jämförande religionsvetenskap, Uppsala University.
  2. ^ a b (SV) Pontus Ohlin, Anarkist, hedning och professor, Vår bostad.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 19822964 LCCN: n96044051