Massimo Alberizzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Massimo Arturo Alberizzi (Milano, 7 dicembre 1947[1]) è un giornalista italiano.

È da fine anni 1970 inviato del Corriere della Sera in contesti di guerra, in particolare nel continente africano. È stato inviato in Somalia, Kenya, Eritrea ed altri stati africani. Data la sua conoscenza delle vicende di tali aree è stato consulente del Consiglio di sicurezza per l'investigazione del traffico d'armi nel Corno d'Africa.

Alberizzi in Somalia è stato vittima di un rapimento da parte delle Corti islamiche nel dicembre del 2006. Il giornalista è stato rilasciato dopo due giorni e riportato a Nairobi con un aereo delle Nazioni Unite.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ordine dei Giornalisti - Elenco iscritti - Professionisti (PDF), odg.it. URL consultato il 14 gennaio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]