Manta birostris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Manta gigante
Manta

Manta
Manta birostris

Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Chondrichthyes
Sottoclasse Elasmobranchii
Superordine Euselachii
Ordine Myliobatiformes
Famiglia Myliobatidae
Genere Manta
Specie M. birostris
Nomenclatura binomiale
Manta birostris
Donndorff, 1798

La manta gigante (Manta birostris, Dondorff 1798) è il più grande raiforme.

Anatomia[modifica | modifica sorgente]

La manta gigante ha il corpo costituito da un disco, distinto dalla coda, piatto e depresso. Gli occhi sono sul dorso mentre sul ventre ci sono la bocca e le fessure branchiali. Quest'ultime sono munite di un filtro per il plancton e sono larghe. La pelle è zigrinata, con piccole o grandi spine. Essendo un condroitto, lo scheletro è di natura cartilaginea.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Si può trovare nell'Atlantico tropicale, nel Pacifico orientale e in alcune zone dell'Oceano Indiano.

Vive in mari caldi, e raramente si porta al largo.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

A differenza di altri raiformi, la manta non vive solo sul fondo marino, e probabilmente è per questo che respira con la bocca.

Si ciba di zooplancton, piccoli animali non autonomi nel muoversi che si lasciano trasportare dalla corrente, che cattura convogliando verso la bocca aiutata da alcune grosse pinne cefaliche ampiamente mobili.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Il periodo della riproduzione è generalmente dall'inizio di dicembre alla fine di aprile. Da una femmina può nascere solo un piccolo, che dalla nascita ha già una lunghezza di un metro.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Marshall, A., Ishihara, H., Dudley, S.F.J., Clark, T.B., Jorgensen, S., Smith, W.D. & Bizzarro, J.J. 2006, Manta birostris in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2013.2, IUCN, 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • "Manta birostris". FishBase. Ed. Ranier Froese and Daniel Pauly. 10 2005 version. N.p.: FishBase, 2005.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci