Malattia terminale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La malattia terminale è una patologia che non può essere curata o trattata adeguatamente e si prevede ragionevolmente che causi la morte del paziente. Rientrano in tale ambito le patologie che abbiano una forma cronica - degenerativa o neoplastiche che si identifichino in una evoluzione in alcun modo arrestabile, alla luce delle terapie conosciute, oppure che tali terapie siano impossibilitate a prolungare l'esistenza del paziente o a stabilizzarne il quadro clinico.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Assistenza a persone in fase terminale della vita, su salute.gov.it. URL consultato il 7 aprile 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85134022