Ludwig Preller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ludwig Preller (Amburgo, 15 settembre 180921 giugno 1861) è stato un filologo e storico tedesco.

Preller studiò a Lipsia, Berlino e Gottinga, e nel 1838 gli fu assegnata la cattedra di filologia all'Università di Tartu, dalla quale però si dimise nel 1843. Dopo un viaggio in Italia, nel 1844 si stabilì a Jena e nel 1846 fu nominato professore. Nello stesso anno si spostò a Weimar per dirigere la locale biblioteca.

Le sue opere principali sono: Demeter u. Persephone (1837), Griechische Mythologie (1854-1855) e Römische Mythologie (1858). Insieme a Heinrich Ritter realizzò Historia philosophiae graecae et romanae ex fontium locis contexta (1838), e collaborò con propri articoli alla Allgemeine Encyklopädie di Johann Samuel Ersch e Johann Gottfried Gruber e alla Realencyklopädie der classischen Altertumswissenschaft di August Pauly.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN59832056 · LCCN: (ENno93006082 · ISNI: (EN0000 0001 0906 5298 · GND: (DE116282290 · NLA: (EN35765267
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie