Loukanikos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Thodoris

Loukanikos (in greco λουκάνικος, traslitterato in Loukánikos; "Salsiccia"), era uno dei cani (chiamati internazionalmente Riot Dogs[1][2]), abbreviato in Louk, partecipanti a manifestazioni di piazza in Grecia, dai disordini del 2008, a quelli della protesta contro la crisi economica nel 2009 ai più recenti del 2010 e 2012, al pari di un altro animale, Kanellos (in greco Κανέλλος, Kanéllos; "Kanellos"), col quale è stato spesso confuso, e ad altri meno noti (Thodoris è un altro sosia di Kanellos, e si ritiene essere uno dei cuccioli). Esso è divenuto particolarmente famoso dopo la sua partecipazione a manifestazioni contro i tagli della spesa pubblica in Grecia, durante la crisi economica della Grecia.[3][4]

Il cane è diventato il simbolo della resistenza greca contro i tagli alla spesa pubblica,[5] Si è altrimenti guadagnato un proprio sito web in cui vengono inoltrate le relazioni sui progressi di eventi in corso, correlati alle azioni di protesta.[6]

Loukanikos è morto nell'ottobre 2014 per problemi cardiaci, a cui le prolungate esposizioni ai gas lacrimogeni hanno contribuito[7]. Aveva circa 10 anni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cunnyngham, Chris. Examiner. (8 maggio 2010).
  2. ^ The Guardian. "The hound always seems to side with the protesters, whatever the dispute."
  3. ^ No protest too ruff for Kanellos, in Globe and Mail, 7 maggio 2010.
  4. ^ Jon Queally, With Dog on Your Side, in Common Dreams, 7 maggio 2010.
  5. ^ DN: Grekisk rebellhund hyllas på nätet
  6. ^ Katie Paul, Mange Against the Machine, in Newsweek, maggio 2010.
  7. ^ (EL) "Ena Adio Ston Loukaniko" ("A Goodbye to Loukanikos"), Avgi, avgi.gr, 9 ottobre 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]