Lorenzo Renzi (linguista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Lorenzo Renzi (Vicenza, 13 gennaio 1939) è un linguista e filologo italiano. Ha curato la pubblicazione della Grande Grammatica Italiana di Consultazione, la prima grammatica descrittiva dell'italiano.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Docente di filologia romanza all'Università di Padova, è stato presidente della Società di linguistica italiana[2] ed è accademico emerito dell'Accademia della Crusca.[3] Nel 1973, insieme a Tullio De Mauro, è tra i soci fondatori del Gruppo di Intervento e Studio nel Campo dell’Educazione Linguistica (GISCEL), che nel 1975 pubblicherà le Dieci Tesi per l’educazione linguistica democratica.[4][5]

Oltre alla filologia romanza, si è dedicato allo studio della lingua e letteratura romena, alla teoria e storia della retorica e alla lingua e letteratura provenzale.[2][6] È autore di varie opere in campo linguistico, filologico e letterario.[7]

Insieme ad Enzo Salvi e Anna Cardinaletti, Lorenzo Renzi ha curato la pubblicazione della Grande Grammatica Italiana di Consultazione, opera di riferimento per lo studio e la descrizione della sintassi dell'italiano, che ha raccolto il contributo di numerosi linguisti.[8] Questo lavoro ha ispirato progetti analoghi anche in altre lingue.[9]

Si è interessato allo studio del cambiamento linguistico, dedicandosi alla descrizione degli errori grammaticali come esempi di interessanti mutamenti in atto nella lingua.[10][11]

Lorenzo Renzi è sposato con Laura Vanelli, linguista docente di fonetica e fonologia presso l'ateneo patavino e autrice di grammatiche e testi scientifici di studio della lingua e della linguistica italiana.[12]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • La lingua italiana oggi: un problema scolastico e sociale, a cura di Lorenzo Renzi e Michele A. Cortelazzo, Bologna, Il Mulino, 1977.
  • Grande grammatica italiana di consultazione, a cura di Lorenzo Renzi, Giampaolo Salvi e Anna Cardinaletti, 3 voll., Bologna, Il Mulino, 1991. Nuova edizione Padova 2022, libreriauniversitaria.it Edizioni.
  • Le tendenze dell'italiano contemporaneo. Note sul cambiamento linguistico nel breve periodo, in “Studi di Lessicografia italiana”, XVII, 2000, pp. 279-319.
  • Etimologia scientifica e etimologia retorica, in L'Accademia della Crusca per Giovanni Nencioni, Firenze, Le Lettere, 2002, pp. 465-482.
  • Il cambiamento linguistico nell'italiano contemporaneo, in Nicoletta Maraschio e Teresa Poggi Salani (a cura di), Italia linguistica anno Mille, Italia linguistica anno Duemila, Roma, Bulzoni, 2003, pp. 37-52.
  • Il controllo ortografico del computer come tutore della norma dell'italiano, in Gli italiani e la lingua, a cura di Franco Lo Piparo e Giovanni Ruffino, Palermo, Sellerio, 2005, pp. 199-208.
  • Manuale di Linguistica e Filologia romanza, (con Alvise Andreose), Bologna, il Mulino, 2003 (prima edizione). Ultima edizione riveduta ed aggiornata, anno 2015.
  • Grammatica dell'italiano antico, a cura di Giampaolo Salvi e Lorenzo Renzi, Bologna, il Mulino, 2010, 2 voll., pp. 1745.
  • Come cambia la lingua. L'italiano in movimento, coll. Universale paperbacks il Mulino, 2012 ISBN 978-88-15-23780-4.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lorenzo Renzi, Giampaolo Salvi e Anna Cardinaletti, Grande grammatica italiana di consultazione, Il Mulino, <©1991->, ISBN 88-15-02818-8, OCLC 20742240. URL consultato il 14 ottobre 2021.
  2. ^ a b Lorenzo Renzi, su comunicazione.lettere.unipd.it. URL consultato il 24 luglio 2021 (archiviato dall'url originale il 28 novembre 2012).
  3. ^ Convegno Come cambia il mondo. Storie di lingue, testi e uomini in onore di Lorenzo Renzi, su accademiadellacrusca.it. URL consultato il 16 settembre 2021.
  4. ^ Chi siamo | GISCEL, su giscel.it, 1º agosto 2017. URL consultato il 14 ottobre 2021.
  5. ^ Tullio De Mauro: Dieci tesi per una scuola democratica | Treccani, il portale del sapere, su www.treccani.it. URL consultato il 14 ottobre 2021.
  6. ^ Redazione, Lorenzo Renzi per il “DanteDì”, su Il Bo Live UniPD. URL consultato il 16 settembre 2021.
  7. ^ Pubblicazioni di Lorenzo Renzi, su maldura.unipd.it. URL consultato il 24 luglio 2021 (archiviato dall'url originale il 15 aprile 2009). e Lorenzo Renzi
  8. ^ (EN) Current Studies in Italian Syntax: Essays Offered to Lorenzo Renzi, Brill, 23 febbraio 2001, ISBN 978-0-585-47394-9. URL consultato il 16 settembre 2021.
  9. ^ Anne ABEILLE, La grande grammaire du français. Principes de construction, RRL, LII, 4, p. 419–436, 2007
  10. ^ Lorenzo Renzi, Come cambia la lingua : l'italiano in movimento, Il mulino, 2012, ISBN 978-88-15-23780-4, OCLC 788215315. URL consultato il 14 ottobre 2021.
  11. ^ Radio 3 Fahrenheit - "Come cambia la lingua" con Lorenzo Renzi. URL consultato il 14 ottobre 2021.
  12. ^ Miscellanea di studi linguistici offerti a Laura Vanelli da amici e allievi padovani – Forum Editrice, su forumeditrice.it. URL consultato il 16 settembre 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN2482502 · ISNI (EN0000 0001 0862 5046 · SBN CFIV029897 · LCCN (ENn50050956 · GND (DE122398580 · BNE (ESXX928288 (data) · BNF (FRcb120198063 (data) · J9U (ENHE987007432351705171 · WorldCat Identities (ENlccn-n50050956