Lorenzo Feliciati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Lorenzo Feliciati (Siena, 1732Siena, 1799) è stato un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Siena in una famiglia di pittori, fu allievo del maestro pubblico di disegno Niccolò Franchini ed è ricordato come uno dei pochi pittori senesi della seconda metà del XVIII secolo ad avere avuto una carriera particolarmente fortunata e di rilievo, se non l'unico.[1]

Tra il 1760 e il 1767 collaborò a vari ritratti con l'incisore Raimondo Faucci per varie pubblicazioni, mentre venne incaricato dall'Accademia dei Fisiocritici di realizzare disegni di anatomia per gli Atti degli Accademici Fisiocritici, tomi III e IV, con incisioni di Giovanni Domenico Olmi.[1] Nel 1770 tentò lui stesso l'attività di incisore con un'acquaforte della Beata Vergine di San Biagio a Porta Ovile in processione per la dominica in albis.[1] Nel 1771 divenne direttore della scuola di disegno dell'Università di Siena.[1] Nel 1772 realizzò un dipinto raffigurante Il popolo senese che implora la Madonna per l'altare destro della chiesa di San Pellegrino alla Sapienza.[1] Nel 1783, alla morte del Franchini, gli succedette come maestro pubblico di disegno, rimanendovi fino al 1794.[1]

Realizzò numerosi dipinti a Siena e nel contado senese, come ricordato anche da Ettore Romagnoli (1840),[2] molti dei quali tuttavia dispersi o di difficile individuazione.[1] Fu particolarmente attivo per le commissioni delle Compagnie laicali, e anche per le Compagnie di carità nel periodo delle soppressioni delle congregazioni religiose (1786-1792).[1]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h Monica Zanfini, Lorenzo Feliciati, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 46, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1996. URL consultato il 25 luglio 2017.
  2. ^ Ettore Romagnoli, Cenni storico-artistici di Siena e dei suoi suburbii, Siena, Onorato Porri, 1840.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN96046827 · ULAN (EN500054820