Look Away - Lo sguardo del male

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Look Away - Lo Sguardo Del Male
Titolo originaleLook Away
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneCanada
Anno2018
Durata103 min
Genereorrore
RegiaAssaf Bernstein
SceneggiaturaAssaf Bernstein
MusicheMario Grigorov
Interpreti e personaggi
  • Dana Lusting: Maria/Airam
  • Mira Sorvino: Amy
  • Jason Isaac: Dan
  • Penelope Mitchell: Lily
  • Harrison Gilbertson: Sean
  • Adam Hurtling: Professore di inglese
  • Josh C. MacDonald: Mark
  • Connor Peterson: fratello minore

Look Away - Lo sguardo del male (Look Away) è un film del 2018 diretto e sceneggiato da Assaf Bernstein.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Maria è una ragazza completamente alienata dalla società in cui vive: la sua unica amica in realtà non è poi la più sincera delle amiche, i suoi compagni di scuola compiono continui atti di bullismo nei suoi confronti e i suoi genitori non capiscono quanto gravi siano i suoi problemi. La situazione a casa, del resto, nemmeno è delle più rosee: suo padre è un ricco chirurgo plastico che ci tiene a mantenere delle apparenze, e sua madre è completamente succube di un uomo a cui in realtà tutto ciò che interessa è non doversi vergognare della propria famiglia. Tutto ciò causa dei problemi psicologici nella ragazza, i quali sfociano anche in disordini alimentari e disturbi del sonno. L'unica che si preoccupa realmente di Maria è sua madre.

Mentre il diciottesimo compleanno di Maria si avvicina, la ragazza inizia ad avere quella che sembra una vera e propria allucinazione: il suo riflesso le parla, dice di chiamarsi Airam e le chiede insistentemente di lasciarle il controllo del suo corpo così da risolvere ogni problema. La situazione degenera in seguito ad un'escalation di eventi: un grave torto subito dalla sua migliore amica, suo padre che crede di risolvere i problemi della figlia con un semplice ritocco estetico, ma soprattutto gli atti di bullismo che degenerano più che mai durante il ballo d'inverno. A questo punto, Maria cede alle lusinghe del suo riflesso e le concede pieno controllo del suo corpo: proprio in questo momento i terribili incubi notturni che già attanagliavano da un po' sua madre raggiungono un apice, ma al mattino dopo tutto sembra andare per il meglio agli occhi della genitrice.

Ora che Airam controlla il corpo di Maria, le cose cambiano: la ragazza riesce a farsi valere a scuola, a far sbocciare la sua sensualità, ad apparire forte e sana agli occhi di chiunque la circondi e perfino a pattinare, superando dunque un limite che le era costato caro in un luogo in cui tutti gli altri sapevano farlo. Oltre che spavaldo, tuttavia, il suo atteggiamento si farà inquietante, iniziando a destare sospetti e paure. La prima mossa di Airam è quella di molestare sessualmente il principale bullo della scuola davanti a tutti, ma successivamente le cose peggiorano: Airam fa in modo che sua madre sia costretta ad ammettere i tradimenti di suo padre, attira il già citato bullo in una trappola così da potergli rompere una gamba, ma soprattutto mette in atto un diabolico piano per togliere di mezzo la sua amica Lily. Dopo averle mostrato i suoi progressi da pattinatrice, Airam fa in modo che l'amica fugga spaventata da lei ed abbia un incidente mortale. Maria è terrorizzata di tutto ciò e vorrebbe riprendere il controllo del proprio corpo, ma Airam proprio non vuole tornare nello specchio.

A questo punto, la prima mossa di Airam è quella di circuire Sean, il ragazzo di Lily che era stato oggetto di contesa fra lei e Maria. Il ragazzo cerca di opporre resistenza, ma alla fine cede alle lusinghe sessuali della ragazza. La vittima successiva di Airam dovrebbe essere padre di Maria: la ragazza prova a metterlo in imbarazzo al ristorante, tuttavia il carisma dell'uomo si rivela troppo grande per i suoi giochetti. La ragazza torna dunque a concentrarsi su Sean: lo seduce a scuola, lo mette in pericolo distraendolo mentre è alla guida, lo porta a casa mettendo in imbarazzo sua madre - che nel frattempo non vive una bella situazione a causa del matrimonio morente. Il ragazzo è sempre più succube di lei, ma non appena disobbedisce al suo volere e le dimostra di tenere ancora a Lily Airam ha un violento raptus e lo uccide. A questo punto, sia Maria che Airam sono disperate e piangono insieme allo specchio. Nel frattempo, i sogni di della madre di Maria continuano e ci rivelano che al momento della nascita Maria aveva una gemella nata deforme.

Alla fine, Airam decide di fare una visita al padre: dopo essersi finta ubriaca, Airam si denuda completamente davanti a lui per poi rivelare la verità: ella altri non è che la gemella deforme che lui non aveva voluto salvare 18 anni prima, e che ora vuole vendicarsi del torto subito. Dopo aver chiesto a suo padre se la amerebbe anche se non fosse bella, Airam lo uccide con un suo stesso bisturi. A questo punto Airam vorrebbe restituire a Maria il suo corpo, tuttavia la sorella non le appare allo specchio: presto inizia ad apparirle quello che sarebbe stato il suo aspetto se fosse sopravvissuta alla nascita, e la stessa Airam ne resta terrorizzata. A questo punto, la ragazza torna a casa da sua madre e si mette a dormire al fianco della donna: nel finale le identità di Maria e Airam sembrano fondersi finalmente in un tutt'uno.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Su Rotten Tomatoes, il film ha ottenuto l'apprezzamento del 17% da parte della critica, ricevendo recensioni principalmente negative e un punteggio di 5,54 su 10.[1] Fra le critiche negative troviamo quella di Noel Murray del Los Angeles Times, il quale afferma che il film è troppo lento e austero.[2] Di tutt'altro avviso di Michael J. Epsen di Without Your Head, il quale afferma che «non solo il film estende in maniera egregia il concept di partenza, ma soprattutto si eleva dall'aspetto di teen movie che sembrava gli appartenesse e si rivela più intelligente e denso di quanto ci si potesse aspettare».[3]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha incassato 1,1 milioni di dollari al botteghino,[4] ai quali vanno sommati 7793 dollari incassati nel mercato home video.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Look Away (2018). URL consultato il 1º agosto 2020.
  2. ^ (EN) Facebook, Twitter, Show more sharing options, Facebook, Twitter, LinkedIn, Review: Psychological thriller 'Look Away' can't live up to a few creepy scenes, su Los Angeles Times, 11 ottobre 2018. URL consultato il 1º agosto 2020.
  3. ^ (EN) Look Away review and interviews - Without Your Head, su withoutyourhead.com. URL consultato il 1º agosto 2020.
  4. ^ Look Away, su Box Office Mojo. URL consultato il 1º agosto 2020.
  5. ^ Look Away (2018) - Financial Information, su The Numbers. URL consultato il 1º agosto 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema