Locuste dell'Abisso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le locuste dell'Abisso colpiscono gli esseri umani

Le locuste dell'Abisso (o locuste dell'Apocalisse o cavallette dell'Apocalisse) sono mostri mitologici nominati nell'Apocalisse di Giovanni.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Le locuste dell'Apocalisse sono mostruose cavallette, grandi come equini. La Bibbia le descrive in questo modo:

« Queste cavallette avevano l'aspetto di cavalli pronti per la guerra. Sulla testa avevano corone che sembravano d'oro e il loro aspetto era come quello degli uomini. Avevano capelli, come capelli di donne, ma i loro denti erano come quelli dei leoni. Avevano il ventre simile a corazze di ferro e il rombo delle loro ali come rombo di carri trainati da molti cavalli lanciati all'assalto. Avevano code come gli scorpioni, e aculei. Nelle loro code il potere di far soffrire gli uomini per cinque mesi. Il loro re era l'angelo dell'Abisso, che in ebraico si chiama Perdizione, in greco Sterminatore. »   (Apocalisse 9,7-11)

Influenza nei media[modifica | modifica wikitesto]

  • Un personaggio del film Dragon Ball Z: L'eroe del pianeta Conuts, Hildegarn, presenta alcune caratteristiche simili alle locuste dell'Abisso, ovvero corpo corazzato, coda di scorpione e ali di cavalletta [1].
  • Nel libro edito dai Testimoni di Geova "Rivelazione: Il suo grandioso culmine è vicino" viene data una spiegazione dettagliata di queste locuste.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Due locuste dell'Abisso, il serpente, alcuni uomini e l'Agnello

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cristianesimo Portale Cristianesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cristianesimo