Llanbedrog

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Llanbedrog
comunità
Llanbedrog – Veduta
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
   Galles Galles
Area principaleGwynedd
Territorio
Coordinate52°51′27.54″N 4°29′05.42″W / 52.85765°N 4.484839°W52.85765; -4.484839 (Llanbedrog)
Abitanti1 053
Altre informazioni
Prefisso(+44)
Fuso orarioUTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Llanbedrog
Llanbedrog
Sito istituzionale
Spiaggia di Llanbedrog
Llanbedrog: la chiesa di San Pedrog
Llanbedrog: Plas Glyn-y-Weddw

Llanbedrog è una località balneare del Galles nord-occidentale, facente parte della contea di Gwynedd e situata nella penisola di Llŷn, dove si affaccia sulla baia di Cardigan (Mare d'Irlanda)[1][2][2][3][4]. La community di Llanbedrog conta una popolazione di circa 1.000 abitanti.[2]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Llanbedrog si trova nella parte sud-occidentale della penisola di Llŷn, ai piedi del monte Tir-y-cwmwd e tra le località di Pwllheli e Abersoch (rispettivamente ad ovest/sud-ovest della prima e ad est/nord-est della seconda).[2][3][4]

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo Llanbedrog significa letteralmente "chiesa (llan) di San Petroc".[1][3][5]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I primi insediamenti nella zona risalgono all'Età del Ferro.[1]

Il villaggio è tuttavia menzionato per la prima volta all'epoca di re Edoardo I.[1]

Nel corso del VI secolo, il principe gallese Petroc fondò una comunità cristiana in loco e fece costruire una chiesa.[1][3][5]

Nel corso della guerra civile inglese, si fermarono a Llanbedrog le truppe guidate da Oliver Cromwell, che utilizzarono la chiesa del villaggio come stalla per i cavalli.[1]

Il villaggio conobbe un vero e proprio sviluppo nel corso del XVIII secolo, quando si risvegliò un sentimento religioso, favorito dall'opera di alcuni predicatori quali Hywel Harris.[1]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa di San Petroc[modifica | modifica wikitesto]

Principale edificio religioso di Llanbedrog è la chiesa di San Petroc, risalente probabilmente al XIII secolo e ricostruita ed ampliata agli inizi del XVI secolo.[6]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Plas Glyn-y-Weddw[modifica | modifica wikitesto]

Altro edificio d'interesse è Plas Glyn-y-Weddw, una residenza in stile gotico vittoriano, progettata tra il 1856 e il 1857 dall'architetto Henry Kennedy per Lady Elizabeth Caldecot, vedova di Sir Love Jones Parry.[3][7][8]

Dagli anni settanta del XX secolo, ospita una galleria d'arte.[3][7][8]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2017, la popolazione stimata della community di Llanbedrog era pari 1.053 abitanti, di cui 543 erano uomini e 510 donne.[2]

La popolazione al di sotto dei 18 era pari a 148 unità (di cui 77 erano i bambini al di sotto dei 10 anni), mentre le persone dai 60 anni in su erano 369 (di cui 163 erano le persone dagli 80 anni in su).[2]

La community ha conosciuto un incremento demografico rispetto al 2011, quando la popolazione censita era pari a 1.002, dato però in calo rispetto al 2001, quando la popolazione censita era pari a 1.020 abitanti.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g (EN) History of Llanbedrog, su llanbedrog.info. URL consultato il 1º ottobre 2019.
  2. ^ a b c d e f g (DE) Llasnbedrog, su citypopulation.de, City Population. URL consultato il 1º ottobre 2019.
  3. ^ a b c d e f (EN) Llanbedrog, su walesdirectory.co.uk, Wales Directory. URL consultato il 1º ottobre 2019.
  4. ^ a b Llanbedrog, su google.it, Google Maps. URL consultato il 1º ottobre 2019.
  5. ^ a b (EN) Llanbedrog, su abersoch-wales.com, Abersoch-Wales. URL consultato il 1º ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 1º ottobre 2019).
  6. ^ (EN) Church of St Pedrog, su britishlistedbuildings.co.uk, British Listed Buildings. URL consultato il 1º ottobre 2019.
  7. ^ a b (EN) Plas Glyn-y-Weddw, su llanbedrog.info. URL consultato il 1º ottobre 2019.
  8. ^ a b (EN) Plas Glyn-y-Weddw, su britishlistedbuildings.co.uk, British Listed Buildings. URL consultato il 1º ottobre 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]