Piste sciistiche di Cortina d'Ampezzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Questa voce contiene una lista delle piste sciistiche di Cortina d'Ampezzo, facenti parte del comprensorio del Dolomiti Superski col nome di Skitour Olimpia.

Piste da discesa[modifica | modifica wikitesto]

La fama ormai centenaria di Cortina d'Ampezzo si deve soprattutto al fascino unico e ammaliante delle sue montagne innevate e delle magnifiche piste da sci, tra le più impegnative delle Dolomiti. A partire dalla fine delle Olimpiadi del '56 l'Ampezzo è stato letteralmente preso d'assalto da centinaia, migliaia di turisti provenienti da ogni parte d'Italia, d'Europa e del mondo.[1][2] Le grandi infrastrutture e gli edifici sportivi fatti costruire per le gare olimpiche, sono stati riutilizzati con grandissimo profitto per i turisti invernali. Gli impianti di risalita sono 34 (dati risalenti al 1999), di cui 4 funivie, 22 seggiovie e 8 sciovie; molto maggiore, invece, il numero delle piste, concentrate soprattutto in Tofana, e nei comprensori Cortina Cube (Mietres - Cristallo - Faloria) e Cinque Torri - Col Gallina - Lagazuoi.

Tutto l'Ampezzo è a sua volta una delle componenti più importanti e conosciute del grande comprensorio Dolomiti Superski, il maggior carosello sciistico del mondo.[3] Le piste da discesa sono attualmente un'ottantina circa, di cui 2 verdi (per principianti), 39 blu (difficoltà bassa o medio-bassa), 30 rosse (difficoltà media o medio-alta), 7 nere (difficoltà alta o molto alta). Sulla cima delle montagne e al termine degli impianti di risalita si trovano generalmente i cosiddetti rifugi, luoghi di ristoro più o meno grandi all'interno dei quali gli sciatori possono scaldarsi gustando i piatti della gastronomia ampezzana.

Elenco delle piste da discesa[modifica | modifica wikitesto]

La Tofana di Rozes dalla vetta del Lagazuoi.
La pista nera "Franchetti" in Faloria.
Cima Scotoni e Cima Fanis dal Lagazuoi.
La pista della forcella Averau, verso la zona di Passo Giau.

Piste dalla funivia Cortina-Ra Valles Freccia nel Cielo:

  • Pian Ra Valles;
  • Bus Tofana;
  • Forcella Rossa.

Piste dal complesso di seggiovie Rumerlo-Tofana-Pomedes:

  • Olimpia (sulla quale si gareggiò la discesa libera maschile alle Olimpiadi del 1956, e si disputa ogni anno la Coppa del Mondo Femminile);
  • Pomedes;
  • Caprioli;
  • Labirinti;
  • Vertigine Bianca.
  • Tofanina;
  • Canalone (sulla quale si gareggiò la discesa libera femminile alle Olimpiadi del 1956);
  • Cacciatori.

Piste dalla funivia Cortina-Col Drusciè "Freccia nel Cielo" e dalla seggiovia Colfiere-Col Drusciè:

  • Col Drusciè A (sulla quale si gareggiarono gli slalom speciale alle Olimpiadi del 1956);
  • Col Drusciè B;
  • Colfiere.

Pista dalla seggiovia Ru Merlo:

  • Piemerlo.

Piste dal complesso funivia Cortina-Faloria, seggiovia Vitelli e dalla sciovia Tondi:

  • Tondi di Faloria;
  • Stra-Tondi;
  • Slittone;
  • Canalone Franchetti;
  • Pista Vitelli (ospitò lo slalom gigante maschile alle Olimpiadi del 1956);
  • Faloria normale.

Piste dalla sciovia Pian de ra Bigontina:

  • Faloria normale 1º tratto;
  • Vitelli 2º tratto;
  • Scoiattolo;
  • Monti Zardini

Piste della seggiovia Cristallo:

  • Cristallo.

Piste dalla seggiovia Son Forca-Forcella Staunies:

  • Canalone Staunies (il Canalone è sempre aperto nella sua parte bassa, cioè fino alla fermata intermedia della seggiovia. La parte alta, a causa della sua pericolosità, è chiusa se le condizioni della neve non sono ottimali: vari sciatori, nel corso degli anni, vi hanno perso la vita).

Piste dalla seggiovia Son Forca-Padeon:

  • Padeon;
  • Son Forca.

Piste dalla seggiovia Guargnè-Col Tondo-Mietres:

  • Mietres (Piste Uno, Due, Tre, Quattro, Cinque);
  • Col Tondo;
  • Guargnè (adibita a percorso per i bob).

Piste dalla funivia Falzarego-Lagazuoi:

  • Lagazuoi-Falzarego;
  • Lagazuoi-Armentarola.

Piste del complesso delle Cinque Torri-Averau:

  • Potor;
  • Cinque Torri;
  • Scoiattoli;
  • Forcella Nuvolau;
  • Averau Troi;
  • Lino Lacedelli.

Piste del complesso Col Gallina:

  • Col Gallina alto;
  • Col Gallina;
  • Skiweg Cinque Torri.

Pista dalla sciovia di Pocol:

  • Pocol.

Piste dalla seggiovia Olympia:

  • Olympia Nord;
  • Prati di Pocol.
La Ciclabile delle Dolomiti, d'inverno adibita a pista da sci di fondo.

Piste da fondo[modifica | modifica wikitesto]

Per un totale di 58 km, con tracciati di ogni grado di difficoltà, lo sci di fondo (tecnica classica e tecnica libera) è praticabile principalmente in località Fiames (centro sportivo Antonella De Rigo, che in inverno ospita il Fiames Sport Nordic Center) e in particolare sulla lunga pista in mezzo al bosco che, passando per Cimabanche, giunge fino a Dobbiaco percorrendo la vecchia ferrovia (la cosiddetta Ciclabile delle Dolomiti, o Proménade). Una pista per l'agonismo si trova a Passo Tre Croci. Piste per la sola pratica della tecnica classica si trovano, sempre a Fiames, nella zona dell'ex aeroporto (anelli di Pian de Ra Spines e Pian de Loa).

Elenco delle piste da fondo[modifica | modifica wikitesto]

Questo l'elenco delle piste disponibili:

  • Anello Campo Scuola (1,3 km; classica);
  • Pista 3G (1,6 km; pattinaggio);
  • Pista 3G (2,8 km; pattinaggio);
  • Pista 3G (4,4 km; pattinaggio);
  • Pista 3G (7,5 km; pattinaggio);
  • Pista "Aeroporto" (3,4 km; pattinaggio);
  • Pista "Ferrovia" (22,8 km; classica);
  • Pista "Pian de ra Spines" (6,6 km; classica);
  • Pista "Pian de Loa" (10,4 km; classica);
  • Pista "Passo Tre Croci" (10,0 km; classica);

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I turisti stranieri più numerosi sono gli americani, gli inglesi, gli svedesi e i tedeschi [1][collegamento interrotto]
  2. ^ (PDF) Cortina d'Ampezzo è in cima alla lista delle preferenze dei turisti stranieri tra le località turistiche invernali [2] Archiviato il 18 luglio 2009 in Internet Archive.
  3. ^ Dolomiti Superski, su dolomitisuperski.com. URL consultato il 12-01-2010.