Lino De Toni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lino De Toni
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 73 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Ruolo ala destra
Squadra Alleghe
Carriera
Squadre di club
1990-1997 Alleghe ?
1997 Bolzano 10 (3+8)
1997-2010 Alleghe ?
2010-2011 Cortina ?
2011-2014 Pergine ?
Nazionale
1991-2004 Italia Italia
Palmarès
Campionato italiano 1 vittoria
Alpenliga 1 vittoria
Statistiche aggiornate al 18-03-2010

Lino De Toni (Agordo, 18 ottobre 1972) è un ex hockeista su ghiaccio italiano, di ruolo attaccante.

È un giocatore dell'Hockey Club Alleghe. È alto 178 cm per 73 kg di peso. Nel corso di questa stagione è diventato il giocatore che ha totalizzato più punti in assoluto nella storia del club, di cui è capitano e bandiera. Lino De Toni è lo storico capitano dell'Hockey Club Alleghe. Esordì nella stagione 1990-91 e ha giocato quasi sempre nell'Hockey Club Alleghe.

Sono solo due le eccezioni: la prima è una breve parentesi nell'Hockey Club Bolzano nella stagione 1996-97, stagione in cui tutte le squadre ad eccezione dei bolzanini e dell'HC Milano 24 si autoretrocessero in A2; la federazione decise che le prime quattro della seconda serie avrebbero conteso alle due compagini lo scudetto e De Toni, dopo aver disputato l'A2 con l'Alleghe senza riuscire a qualificarsi[1], passò agli altoatesini.

Ha poi chiuso la carriera al termine della stagione 2010-2011, disputata con l'SG Cortina.[2]

Nel mese di ottobre Lino De Toni si sistema all'Hockey Pergine per disputare il campionato di A2.

Ha esordito in nazionale nel 1991[3].

Ha vinto uno scudetto nell'esperienza a Bolzano (1996-97), mentre con l'Alleghe ha vinto un'Alpenliga (1992, in finale contro un'altra italiana, proprio l'HC Bolzano).[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Anni 90, hockeytime.net. URL consultato il 18 marzo 2010.
  2. ^ a b Lino De Toni chiude la carriera, hockeytime.net, 21 settembre 2011. URL consultato il 23 settembre 2011.
  3. ^ Federazione italiana sport ghiaccio - Hockey su ghiaccio - Nazionale maschile dal 1981 al 2000 (PDF), hockey.fisg.it, p. 56. URL consultato il 18 marzo 2010 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2006).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]