Lingua soninke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Soninke
RegioniAfrica occidentale
Locutori
Totale1,25 milioni
Altre informazioni
Scritturaalfabeto arabo, alfabeto latino
Tassonomia
FilogenesiLingue niger-kordofaniane
 Lingue mande
  Lingue mande occidentali
   Lingue mande nordoccidentali
    Lingue soninke-bobo
     Lingue soninke-boso
Statuto ufficiale
Ufficiale inSenegal
Codici di classificazione
ISO 639-2snk
ISO 639-3snk (EN)
Glottologsoni1259 (EN)

La lingua soninke (codice ISO 639-2 e ISO 639-3 snk) o soninké[1] (Soninke: Soninkanxaane) è una lingua mende parlata dal popolo dei Sarakole in Africa occidentale.

Distribuzione geografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo l'edizione 2009 di Ethnologue, si stima che venga parlata da 1.250.000 locutori, soprattutto situati (in ordine di numerosità) in Mali (700.000), Senegal (250.000), Gambia (156.000), Mauritania (39.000), Guinea-Bissau (5.000).

Lingua ufficiale[modifica | modifica wikitesto]

Il soninké è riconosciuto lingua nazionale dal primo articolo della Costituzione del Senegal.[2]

Sistema di scrittura[modifica | modifica wikitesto]

Per la scrittura vengono utilizzati l'alfabeto arabo e l'alfabeto latino.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ AA.VV., Letterature dell'Africa, Milano, Editoriale Jaca Book, marzo 1994, ISBN 88-16-43915-7.
  2. ^ Constitution du Sénégal - Titre premier - De l'Etat et de la souveraineté, su gouv.sn. URL consultato l'11 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 28 ottobre 2012).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autoritàLCCN (ENsh85125227 · BNF (FRcb119478624 (data)