Letteratura sanscrita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La letteratura sanscrita è la letteratura indiana scritta nella lingua classica dell'India, ovvero il sanscrito.

L'ampiezza e il valore di questa letteratura, ancora più ampia nelle opere religiose, prima di tutto nell'Induismo, e il fatto che la maggior parte delle lingue indiane contemporanee ne sia direttamente derivata (lingue indoarie), e tutte ne siano fortemente influenzate, rendono il sanscrito e la sua letteratura estremamente rilevanti per la cultura indiana, esattamente quanto il latino e il greco classico lo sono stati per la cultura occidentale.

Il manoscritto Devi Māhātmya, scritto su foglia di palma, Bihar o Nepal (XI sec.).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I Veda (2000-1100 a.C.) segnano l'inizio di questa letteratura, nella forma iniziale della lingua, chiamata sanscrito vedico, che continua con la produzione dei racconti epici dell'età del ferro; prima della standardizzazione della lingua ad opera di Pāṇini, che codificò il "sanscrito classico" nella sua grammatica sanscrita Aṣṭādhyāyī (Gli otto capitoli) intorno al IV secolo a.C..

L'età dell'oro è datata nella tarda antichità (grossomodo dal III all'VIII secolo d.C.).

Inoltre la produzione letteraria ha visto una tarda fioritura nell'XI secolo, prima del declino avvenuto dopo il 1100, soprattutto a causa della conquista islamica dell'India.

Attualmente vi sono degli sforzi volti al suo rilancio, con eventi come il "All-India Sanskrit Festival" (dal 2002), strutturati come concorsi di composizione letteraria.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (FR) L. Renou, Litérature sanscrite, Parigi, 1945
  • M. Vallauri, Teatro indiano, Milano, 1959
  • Vittore Pisani, M. Vallauri, Le più belle pagine della letteratura in sanscrito, Milano, 1962
  • Vittore Pisani, L.P. Mishra, Le letterature dell'India, Milano, 1970
  • R. Gnoli, L.P. Mishra, Storia della letteratura indiana, 2 voll., Milano, 1971
  • (EN) L. Sternbach, On the Influence of Sanscrit Gnomic Literature, Torino, 1979

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]